Le donne e la patria

Sabato 22 giugno, per l’anniversario della nascita di Giuseppe Mazzini, nuovo appuntamento per il ciclo di incontri sul Risorgimento al femminile organizzato dalla Domus Mazziniana, per ricordare il bicentenario della nascita di Sara Levi Nathan, importante patriota democratica, stretta collaboratrice di Mazzini e tra le fondatrici del movimento femminista italiano.

Tra le 10 e le 13, apertura straordinaria del museo Risorgimento al femminile, mentre nel pomeriggio, alle 15 commemorazione della nascita di Giuseppe Mazzini tenuta da Michele Finelli, presidente nazionale dell’Associazione Mazziniana italiana. Si prosegue alle 16 con Le Patriote, letture risorgimentali teatralizzate a ura di Guido Martinelli (con Francesca Fantacci, Guido Martinelli, Annarita Pasqualetto e Chiara Prosperini): la teatralizzazione ad opera di Martinelli rielabora la vita di quelle donne, da Rose Montmasson a Giudita Bellerio e a Cleobulina Cotenna, che hanno costituito l’altra metà del Risorgimento, combattendo in prima persona per la costruzione di un’Italia non solo unita ma anche democratica e in cui tutti, uomini e donne fossero cittadini con pari diritti e pari dignità.

La giornata si conclude alle 17 con Idee Stimoli Emozioni, visita guidata all’esposizione artistica a cura di ArteDonna: con le loro opere, Monica Bartalini, Ethel Bustamante Daniela Colognori, Gabriella Gaudino, Maria Pia Gerbi, Daniela Maxia, Eva Silvestri, Paola Tombini e Samira Vakilzadeh hanno reinterpretato in chiave contemporanea le suggestioni provenienti dagli scritti e dall’azione di Giuseppe Mazzini.

A ritmo di vino

Alla Stazione Leopolda la seconda edizione di Enoritmo: degustazioni armoniche. Venerdì 21 e sabato 22 degustazioni, laboratori e concerti andranno a comporre uno spazio di sperimentazione sensoriale. LLe postazioni di assaggio di iquori e distillati italiani ed esteri saranno affiancate da vintage food truck e aziende agricole, perché ciascuno possa scegliere tra menù completi, spuntini, proposte vegetariane e vegane. In alto i calici: i sommelier di Enoritmo vini stanno arrivando.

www.enoritmo.eu

Street food a Cascina

Da venerdì 21 a domenica 23 giugno, dalle 10 alle 24, il centro di Cascina si colora e profuma di atmosfere brasiliane con Street Food Fiesta Loca, cibo e sapori dal mondo, con piatti dalla Spagna, dal Brasile, dal Messico, dalla Thailandia e dall’America. E poi maxi hamburger, arrosticini, birrifici artigianali, e prodotti tipici siciliani e sardi. Si ballerà la samba con le scuole di danza del territorio. Sabato 22 giugno, all’interno della festa, sarà presente lo stand del progetto Insieme per Christian.

Ancora E…state a Cascina

E…state a Cascina, la rassegna che anima la bella stagione cascinese, continua a proporre serate a base di musica, street food e ginnastica sotto le stelle. Ecco gli eventi per i prossimi giorni
Mercoledì 19 giugno, dalle ore 20, in corso Matteotti, Burraco sotto le stelle.
Giovedì 20 giugno, ore 21, al Pisa carburanti, presso la rotonda all’uscita della FI-PI-LI, cena con musica latino e liscio. Alla gelateria Sighieri&Sighieri in corso Matteotti, baby dance. A partire dalle ore 20:30, in piazza dei Caduti, le giovani ginnaste dell’associazione Arcobaleno Aics saranno sul palco in Ginnastica sotto le stelle, con coreografie singole e di gruppo. Alle ore 21, in piazza Nenni a Sant’Anna, concerto di W la Banda!, la formazione giovanile della Filarmonica municipale Puccini, che presenterà Youth Pop Concert, sotto la direzione del maestro Simone Orsini, un programma pop dalle colonne sonore di celebri film di animazione, ai classici del pop-rock.
Dal 20 al 22 giugno, dalle 17 in poi, alla Chiesanova, Festa del volontariato e Festa dello straccio. Musica, bar e menu tipici.
Venerdì 21 giugno, sempre al Pisa Carburanti, apericena con musica dal vivo.
Da venerdì 21 a domenica 23 giugno, ogni giorno dalle 10 alle 24, il centro di Cascina si colora e profuma di atmosfere brasiliane con Street Food Fiesta Loca, cibo e sapori dal mondo, con piatti dalla Spagna, dal Brasile, dal Messico, dalla Thailandia e dall’America. E poi maxi hamburger, arrosticini, birrifici artigianali, e prodotti tipici siciliani e sardi. Si ballerà la samba con le scuole di danza del territorio. Sabato 22 giugno, all’interno della festa, sarà presente lo stand del progetto Insieme per Christian.
Da venerdì 21 giugno sarà aperta, fino al 30 giugno, nelle torri civiche di Cascina, la mostra Scarti d’autore, a cura dell’associazione Ricreas, con esposizione di creazioni di materiale riciclato (apertura dalle 10 alle 23).
Sabato 22 giugno, dalle 20, al Circolo Arci di San Sisto al Pino, ballo con Green Garden La sala degli amanti del liscio con l’orchestra Elena e le Emozioni italiane.
Lunedì 24 giugno, dalle 20, presso il bar I portici, in corso Matteotti a Cascina, serata musicale dedicata ai brani di Ivano Fossati e apericena.

Cinema al Giardino Scotto

Tornano gli appuntament con il cinema estivo sotto le stelle all’arena del Giardino Scotto: ingresso Lungarno Fibonacci lato Ponte della Fortezza, inizio spettacoli ore 21.30

MARTEDÌ 18 DUMBO di Tim Burton con Colin Farrell, Michael Keaton, Danny De Vito; USA, 112’, Fantasy
MERCOLEDÌ 19 MA COSA CI DICE IL CERVELLO di Riccardo Milani con Paola Cortellesi, Stefano Fresi, Vinicio Marchioni; Italia, 98’, Commedia
GIOVEDÌ 20 BOHEMIAN RHAPSODY di Dexter Fletcher, Bryan Singer con Rami Malek, Mike Myers, Aidan Gillen; USA, 134’, Biografico
VENERDÌ 21 AVENGERS: ENDGAME di Anthony Russo, Joe Russo con Robert Downey Jr., Chris Evans, Mark Ruffalo; USA, 182’, Azione
SABATO 22 STANLIO & OLLIO di Jon S. Baird con Steve Coogan, John C. Reilly, Nina Arianda; USA, 97’, Biografico
DOMENICA 23 IL VIAGGIO DI YAO di Philippe Godeau con Omar Sy, Lionel Louis Basse, Gwendolyn Gourvenec; Francia, 103’, Commedia
LUNEDÌ 24 A UN METRO DA TE di Justin Baldoni con Cole Sprouse, Haley Lu Richardson, Claire Forlani; USA, 117’, Drammatico
MARTEDÌ 25 RALPH SPACCA INTERNET di Rich Moore, Phil Johnston; USA, 112’, Animazione Informatica50 Pisa
MERCOLEDÌ 26 BOOK CLUB – TUTTO PUÒ SUCCEDERE di Bill Holderman con Diane Keaton, Jane Fonda, Candice Bergen; USA, 104’, Commedia
GIOVEDÌ 27 ATTENTI A QUELLE DUE di Chris Addison con Anne Hathaway, Rebel Wilson, Alex Sharp, USA, 2019, 104′. Commedia
VENERDÌ 28 IL CORRIERE – THE MULE di Clint Eastwood con Clint Eastwood, Bradley Cooper, Laurence Fishburne; USA, 116’, Drammatico
SABATO 29 Il Giardino Scotto resta chiuso per il Gioco del Ponte
DOMENICA 30 DOLOR Y GLORIA di Pedro Almodóvar con Antonio Banderas, Penélope Cruz, Asier Etxeandia; Spagna, 113’, Drammatico

Sopra le Logge, l’uomo

Ecco l’uomo: venerdì 14 giugno alle 16 inaugurazione della personale di Francesco Federighi nello spazio di Sopra le Logge

Protagonista dei lavori in esposizione è l’uomo contemporaneo negli stati d’animo che lo investono nell’affrontare diversi momenti della vita, quasi una antologia che ripercorre le fasi della produzione di Federighi, dalla pittura figurativa alle sperimentazioni.

“Con la mia pittura – spiega l’artista – cerco di replicare l’esperienza dell’uomo in tutte le sue sfaccettature, inseguendo l’idea che l’osservatore porti con sé i ricordi delle sensazioni provate; anche per questo durante la visita della mostra il visitatore non troverà i titoli delle opere esposte perché vorrei che questi potesse provare libere sensazioni senza alcun filtro esterno dettato dall’artista”.

Francesco Federighi nasce a Lucca nel 1973. Inizia giovanissimo la sua attività artistica come disegnatore, ha collaborazioni con case editrici e settimanali prestigiosi quali Max, TV Sorrisi e Canzoni, Il Tirreno, L’Espresso che lo definisce l’erede di Mulatier, noto illustratore francese degli anni ‘80. Dal 2003 al 2006, perfeziona la tecnica della matita, dando vita ai ritratti denominati I figli del tempo. Si dedica poi alla ricerca pittorica con notevoli risultati. Nel 2009 vince il Premio Celeste. Nel 2011 espone alla Biennale di Venezia, nel Padiglione Italia. Negli anni espone, tra l’altro, a Volterra, alla Biennale di Palermo, Bologna (2015), al Museo di arte moderna di Barcellona (2017). Nel 2019, su invito di Vittorio Sgarbi, partecipa alla mostra I Mille di Sgarbi ai magazzini del Sale di Cervia; Gavino Sanna utilizza una sua opera per una campagna pubblicitaria contro il fumo sulle principali riviste italiane. Da anni disegna caricature di personaggi politici e del mondo dell’economia per il quotidiano Libero.

La mostra, che rientra nel programma del Giugno Pisano, sarà aperta fino a sabato 13 luglio (10.30 – 12.30 / 16.00 – 19.00, aperture serali 16, 17 e 20 giugno).

Pisa fluo

Una nuova esposizione curata da Francesco Corsi di Artingenio: Luminescenze pisane di Fernando Alfonso Mangone sarà visibile alle Officine Garibaldi dal 14 al 30 giugno. Si tratta di una serie di creazioni geniali che, con uno speciale gioco di luci, si illuminano al buio proprio alla vigilia della Luminara di San Ranieri. L’esposizione fluorescente dell’artista internazionale sarà inaugurata il 14 alle 19 insieme al critico d’arte Luciano Carini.

www.officinegaribaldi.it

Ordine e illusione

Presso la Universe Virtual Art Gallery, di Bruno Pollacci è visibile fino al 30 giugno la mostra Victor Vasarely (1906 – 1997): L’Ordine dell’Illusione.

Dalla presentazione della mostra: “…Victor Vasarely nasce a Pècs, in Ungheria, nel 1906 e dipinge fin da bambino. Dopo studi in medicina ed in lettere, a 21 anni si iscrive all’Accademia Artistica privata Podolini-Wolmann, dove perfeziona la sua abilità nella formazione artistica tradizionale. Da quel momento crea manifesti pubblicitari e si iscrive al “Muhely”, una sorta di “Bauhaus” ungherese, dove Vasarely inizia il suo percorso di sintesi geometrica. Nel 1930 si trasferisce a Parigi e fino al 1939 si dedica al suo lavoro di grafico pubblicitario, ma contemporaneamente studia effetti ottici grafici ed inizia esporre le prime opere nel 1946…”.

universevirtualartgallery.webs.com

Col naso all’insù

Incontri – Dall’8 giugno al 13 luglio, serate dedicate all’osservazione del cielo, visite guidate e planetario. Per scoprire tutte le meraviglie che ci sono sopro le nostre teste

Marie Bracquemond: echi di poesia

Mostre – dal 4 al 30 giugno sarà visibile su academyvirtualartgallery.webs.com la mostra Marie Bracquemond (1840 – 1916): Echi di Poesia, presso la galleria d’Arte virtuale Academy Virtual Art Gallery, diretta da Bruno Pollacci, direttore dell’Accademia d’Arte di Pisa.

Dalla presentazione della mostra: “Suscitò da subito anche l’attenzione e la stima di grandi come Edgar Degas, il quale si complimentò per un’opera esposta all’Expo del 1878. Sempre più attirata dai pittori impressionisti. Marie Bracquemond partecipò a varie mostre del gruppo impressionista (dalla quarta all’ottava ed ultima esposizione del movimento impressionista)”. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: