Ospiti del Principe

Gli amici, le realtà e le associazioni di cui è stato promotore, fondatore e sostenitore, ricordano Umberto Moschini con un evento: domenica 19 settembre al Tumulo Etrusco di via San Jacopo un concerto della filarmonica al tramonto e tante testimonianze di chi lo ha conosciuto bene.

Si chiama Tutti dal Principe, domenica sera con Umberto l’iniziativa in programma domenica 19 settembre 2021 alle 17 presso il Tumulo Etrusco in Via San Jacopo che consisterà in un concerto della Società Filarmonica Pisana (di cui Umberto Moschini è stato il Presidentissimo!), all’imbrunire e sulla spianata antistante il tumulo. 

Il pubblico assisterà allo spettacolo musicale seduto sul prato, portandosi da casa cuscini e/o plaid, partecipando in maniera assolutamente confortevole e rilassante alla performance dei talentuosi musicisti diretti dal Maestro Paolo Carosi, nell’affascinate atmosfera di una delle più belle e suggestive testimonianze del passato etrusco a Pisa e in Toscana. 

Fra un pezzo musicale e l’altro, le testimonianze, i ricordi di Umberto e i saluti delle varie associazioni aderenti e, a cura del noto archeologo pisano Prof. Stefano Bruni, l’illustrazione della storia e dei segreti del tumulo. 

In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà sotto le Logge di Banchi.

Ingresso libero con raccolta fondi da destinare alla Caritas Diocesana.

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

La Commedia in un avatar

Doppio appuntamento sabato 11 settembre per celebrare i 700 anni dalla morte di Dante: oltre alla lettura del XXXIII canto dell’inferno in piazza dei Cavalieri, alla Sapienza verrà presentata l’avatar che trasforma i volti in terzine, per continuare l’uso di tramandare a voce i versi dell’Alighieri.

Saranno il disperato dolor che ‘l cor mi preme e gli eterni versi del XXXIII canto dell’Inferno dantesco, interpretati da Maurizio Lombardi con la conduzione di Renato Raiimo, a celebrare il genio della nostra letteratura sabato 11 settembre. Sì perché le celebrazioni per i settecento anni dalla mostre di Dante continuano e uno dei cento eventi organizzati dal Consiglio Regionale porta a Pisa un doppio appuntamento: se alle 18.30 i versi dell’Inferno risuoneranno in piazza dei Cavalieri, alle 17 nell’aula magna del palazzo della Sapienza verrà inaugurata Divina, l’avatar che traduce i volti in terzine.

Il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo, insieme al rettore dell’Università di Pisa Paolo Maria Mancarella e alla responsabile scientifico del laboratorio ASTRO Gabriella Caroti, presenteranno l’installazione che ha lo scopo di farci immedesimare nella Commedia perpetrando l’antica storia del Dante popolare e trasmesso dai tanti che nei secoli ne imparavano i versi e li diffondevano ovunque.

L’accesso è gratuito, contingentato e legato al Green pass.

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Dannati e Beati all’Archivio di Stato

La mostra documentaria Pisa e Dante nei documenti dell’Archivio di Stato, allestita nel Salone della musica di Palazzo Toscanelli celebra Dante nel settecentenario dalla morte; curata dalla dott.ssa Rosalia Amico, sarà accompagnata da un ciclo di incontri e pubbliche letture nel giardino del palazzo.

Dante e Pisa: il legame, anche se non esattamente idilliaco, c’è. La mostra organizzata al Palazzo Toscanelli, sede dell’Archivio di Stato sul lungarno Mediceo, è l’occasione per raccontare, sullo sfondo delle vicende narrate nella Commedia, i luoghi ed i personaggi dell’intenso legame che intercorse tra Pisa a Dante: Ugolino della Gherardesca, Arrigo VII, Guido da Pisa e Francesco da Buti.

Programma degli incontri:

Venerdì 10 settembre, ore 17.00-18.30:

Ugolino della Gherardesca traditore della patria?
Incontro con la Prof.ssa Maria Luisa Ceccarelli Lemut, con lettura del canto XXXIII dell’Inferno e della canzone di Guittone d’Arezzo a Ugolino della Gherardesca e Nino Visconti.
A seguire visita guidata alla mostra.

Venerdì 17 settembre, ore 17.00-18.30:

Arrigo VII a Pisa: speranze e delusione
Incontro con la Prof. Gabriella Garzella, con lettura del Paradiso XXX 124-148 e passi dell’Epistola dantesca dedicata all’Imperatore.
A seguire visita guidata alla mostra.

Venerdì 24 settembre, ore 17.00-18.30:

L’amore di Pisa per Dante: da Guido da Pisa a Francesco da Buti
Incontro con il Prof. Fabrizio Franceschini, con lettura del Purgatorio VIII 49-60 e del sonetto di ispirazione dantesca sulla Cosmografia (Camposanto di Pisa).
A seguire visita guidata alla mostra.

La mostra rimarrà aperta, con visite guidate e su prenotazione, anche nelle domeniche 26 settembre, 3 e 10 ottobre, alle ore 15.30 e alle ore 17.00.

L’accesso agli incontri è libero e gratuito previa esibizione di greenpass valido e fino al raggiungimento dei 70 posti disponibili. Le visite guidate che seguono gli incontri sono contingentate per un massimo di 15 persone a turno.

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Navigare nell’arte

Inizia con lo spettacolo di Peppe Servillo dell’8 settembre l’undicesima edizione di NavigArte, il festival internazionale promosso da Movimentoinactor/ Con.Cor.D.A e diretto da Flavia Bucciero. Danza, musica e arti visive al Giardino Scotto e alla Corte Sanac di Porta a Mare fino al 9 ottobre.

Dall’8 settembre al 9 ottobre, il Giardino Scotto e il quartiere di Porta a Mare con la Corte Sanac sede di Teatri di Danza e delle Arti, riconfermata per gli anni 2019-2021 Residenza Artistica della Toscana, saranno il cuore pulsante del festival che porterà a Pisa compagnie italiane e internazionali con spettacoli adatti ad un pubblico variegato e di ogni età.

Il Festival internazionale NavigArte. NavigAzioni fra danza, musica, arti visive alla Porta del Mar , nato nel 2011, arriva con questa alla sua undicesima edizione. “Questa undicesima edizione per noi è motivo di euforia perché finalmente gli spettacoli potranno nuovamente essere tenuti dal vivo, restituendo totalmente il senso della mission del festival NavigArte: contaminare con l’arte anche luoghi dove la stessa è solitamente poco accessibile. Per questo una parte degli eventi in calendario avranno come cornice Corte Sanac, il quartiere in cui da sempre lavoriamo” sono le parole di Flavia Bucciero, direttrice artistica del festival.

Il Festival, come sua tradizione, ha un rapporto speciale con le vie d’acqua della città di Pisa: il fiume e la vicinanza con il mare, ispirandosi alla storia della città, nei secoli caratterizzata da relazioni commerciali e artistiche con altre culture. Quest’anno tale vocazione viene rafforzata da due location, introdotte nel Festival: il Giardino Scotto a ridosso del Lungarno Fibonacci e il Parco di San Rossore.

“Siamo felici di sostenere il Festival Navigarte che unisce danza, musica e arti visive portando il pubblico nei luoghi più belli di Pisa. Per Unicoop Firenze il sostegno alle istituzioni e attività culturali sul territorio è orientato ad allargare l’accesso dei cittadini alla cultura come da statuto della Cooperativa” fanno sapere da Unicoop Firenze, mentre Lorenzo Bani, presidente del Parco San Rossore Migliarino Massaciuccoli, sottolinea: “Quella di San Rossore sarà una performance che unirà danza, cultura e ambiente in un’iniziativa che mette insieme il fascino dello spettacolo itinerante e la meraviglia della natura, per vivere il Parco rispettandolo”.

Quest’anno il Festival si presenta particolarmente ricco, inaugurando l’8 settembre al Giardino Scotto con lo spettacolo il Resto della settimana di Peppe Servillo, accompagnato alla chitarra da Cristiano Califano, su testo di Maurizio De Giovanni, noto al grande pubblico per essere scrittore e autore delle sceneggiature de I Bastardi di Pizzofalcone e de Il Commissario Ricciardi.

L’11 settembre la passeggiata artistica nel Parco di San Rossore. seguendo le tracce di Pinocchio around the Park, un’originale e divertente site specific, in cui il pubblico (con raduno per la partenza alla rotonda delle Cascine Vecchie) potrà attraversare in trenino il Parco e fermarsi alle stazioni, dove assisterà alle performances di danza nei luoghi che hanno fatto da sfondo a Pinocchio on the road, produzione virtuale, interattiva , navigabile a 360° di Con.Cor.D.A./Movimentoinactor, che potrà essere goduta dallo stesso giorno sula Piattaforma web On Theatre.tv.

Focus del Festival la tre giorni al Giardino Scotto (17, 18, 19 settembre) intensiva di spettacoli di danza di Compagnie di livello nazionale e internazionale, fra cui la ProArt della Repubblica Ceca. In questo ambito viene presentato in prima nazionale l’ultima produzione di Con.Cor.D.A./Movimentoinactor La Nona. Quel che resta di noi e della terra, costruita su La Nona Sinfonia di L. W, Beethoven. 

E poi ancora, tra fine settembre e inizio ottobre, danza, teatro, restituzioni di Residenze artistiche ospitate dal Consorzio Coreografi Danza d’Autore. Uno sguardo attento, come sempre, anche al pubblico dei più piccoli, oltre che con l’evento su Pinocchio dell’11 settembre, con Zatò e Ychi del 14 settembre e l’Atlante delle città del 3 ottobre al Teatro Nuovo.

Il programma completo

8/09/2021-h.21.30 Giardino Scotto-Lungarno L. Fibonacci, 2-Pisa

PEPPE SERVILLO (voce) E CRISTIANO CALIFANO (chitarra)

IL RESTO DELLA SETTIMANA tratto dall’opera omonima di Maurizio De Giovanni. In collaborazione con Binario Vivo

11/09/2021-h.17.30- Parco di San Rossore-Pisa-Ritrovo Rotonda Cascine Vecchie

CON.COR.D.A./MOVIMENTOINACTOR-Pisa

PINOCCHIO AROUND THE PARK-Site SpecificIdeazione e Coreografia Flavia Bucciero

Spettacolo adatto a tutti i pubblici-Ingresso Spettacolo Gratuito – Biglietto per il percorso in trenino € 6

14/09/2021-h.17.00 e h.18.00- Largo Viviano Viviani-Pisa

ASMED/BALLETTO DI SARDEGNA-Cagliari

ZATO’ e YCHI- Progetto, regia e ideazione costumi Senio G.B. Dattena

Con la collaborazione di Confesercenti Toscana Nord

Spettacolo adatto a tutti i pubblici-Ingresso Gratuito

17 /09/ 2021 – h. 21.00 e h. 21.45 Giardino Scotto-Lungarno L. Fibonacci, 2-Pisa

h. 21.00 CON.COR.D.A./MOVIMENTOINACTOR-Pisa

LA NONAQuel che resta di noi e della terra. Prima Nazionale 

Ideazione e Coreografia Flavia Bucciero Assistente alla coreografia Elisa Paini 

h. 21.45 PROART-Brno (Repubblica Ceca)

BROKEN LIVES Coreografia Martin Dvořák

18 /09/ 2021 – h. 21.00 e h. 21.45 Giardino Scotto-Lungarno L. Fibonacci, 2-Pisa

h. 21.00 PROART-Brno (Repubblica Ceca)

BROKEN LIVES Coreografia Martin Dvořák

h. 21.45 MANDALA DANCE COMPANY-Ladispoli (RM)

SAVE THE EARTH Concept, Coreografia e Regia Paola Sorressa

19/09/ 2021 – h. 21.00 e h. 21.45 Giardino Scotto-Lungarno L. Fibonacci, 2-Pisa

h. 21.00 EGRI BIANCO DANZA-Torino

RACCONTA-MI-RACCONTO Ideazione e Coreografia Rahael Bianco

h. 21.45 CON.COR.D.A./MOVIMENTOINACTOR-Pisa

LA NONAQuel che resta di noi e della terra. Prima Nazionale 

Ideazione e Coreografia Flavia Bucciero Assistente alla coreografia Elisa Paini 

21 /09/ 2021 –  h. 21.00-  Teatri di Danza e delle Arti-Corte Sanac 97-98-Pisa

CHILLE DE LA BALANZA-Firenze 

SIETE VENUTI A TROVARMI ? di e con Matteo Pecorini

26 /09/ 2021 –  h. 21.00- Terrazza- Corte Sanac- Pisa

FIKA CONTEMPORANEA DANZA/MARCO BECHERINI- Firenze/Marsiglia

TANDEM Coreografia Daniele Del Bandecca, Sara Campinoti Regia Marco Becherini 

Sguardo sulle Residenze-Progetto Artisti nei Territori Con.Cor.D.A

03/10/2021- h, 17.30- Teatro Nuovo- Piazza della Stazione-Pisa

TAM TEATROMUSICA – Padova

L’ATLANTE DELLE CITTA’ Ideazione, Regia, Interpretazione Antonio Panzuto

Spettacolo particolarmente adatto a bambini e ragazzi

05/10/2021– h. 21.00- Teatri di Danza e delle Arti-Corte Sanac 97-98-Pisa

GRUPPO NANOU/STEFANIA TANSINI-Ravenna

MY BODY, MY SPACE di Stefania Tansini (prova aperta al pubblico)

Progetto TOSCANA TERRA ACCOGLIENTE /Artisti nei Territori /R.A.T./ Con.Cor.D.A.

Sguardo sulle Residenze-Ingresso Gratuito

09 /10/ 2021 – h. 21.00- Teatri di Danza e delle Arti-Corte Sanac 97-98-Pisa

BORDERLINE DANZA-Salerno 

DEPENDESPORTS Coreografia e Danza Antonio Formisano

Biglietti

Per lo spettacolo dell’08/09/2021 al Giardino Scotto di Peppe Servillo, Biglietto Unico         €10 (acquistabile on line sul circuito Ciaotickets)

Per lo spettacolo dell’11/09/2021 al Parco di San Rossore è previsto  un biglietto di € 6 per il trasporto in trenino per raggiungere le stazioni delle performances;    per  2 spettacoli a sera al Giardino Scotto (17, 18, 19 /09/2021) Intero           € 10 ,  Ridotto*       € 8  ; per gli spettacoli a Teatri di Danza e delle Arti (21, 25/09/2021) Intero           € 7   Ridotto*       € 5; per  lo spettacolo del 03/10/2021 al Teatro Nuovo di Pisa  Intero           € 7   Ridotto ( solo bambini)       € 5

Ridotto* (studenti universitari, soci coop, residenti quartiere Porta a mare – Cep – Barbaricina, bambini, studenti scuole di danza, musica e teatro)

In caso di maltempo gli spettacoli programmati presso il Giardino Scotto, saranno realizzati presso il Teatro Nuovo in Piazza della Stazione; gli spettacoli programmati nel Parco di San Rossore, in Piazza Viviano Viviani e sulla Terrazza della Corte Sanac, saranno realizzati presso Teatri di Danza e delle Arti-Corte Sanac, 97-98.

INFO E PRENOTAZIONI

Teatri di Danza e delle Arti – Corte Sanac 97/98 – Pisa

(+39) 050 501463 –Obbligo di Green Pass e di prenotazione per tutti gli eventi, compresi quelli a ingresso gratuito a navigarte.info@gmail.com

www.movimentoinactor.it

Pagine Facebook e Instagram NavigArte

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

L’immagine, la luce, la foto, il racconto

Uno spazio, un’esposizione, una storia, anzi tante storie da raccontare attraverso le immagini: la Lumen Week, dal 2 al 5 settembre è l’occasione per scoprire alcuni talenti del fotogiornalismo e del visual telling. E per riscoprire la magia del giardino pubblico di via la Nunziatina.

Ad esporre saranno Laura Lezza, fotogiornalista di Getty Images, con una selezione di foto sul G8 di Genova del luglio 2001; Enrico Mattia Del Punta, fotogiornalista per La Nazione di Pisa e membro fondatore di Lumen, con un’esposizione sulla pandemia; Giacomo Sini, fotogiornalista freelance, con una serie di fotografie dai suoi reportage sulle rotte dei migranti; Davide Mandolini, fotografo freelance, con Covered un progetto personale sulla realtà nascosta.

Ma la Lumen week, dal 2 al 5 settembre ai giardini di via La Nunziatina, è qualcosa di più di una mostra di professionisti dell’immagine: organizzato dall’associazione per la promozione del fotogiornalismo LUMEN, presenta quattro temi diversi e il desiderio di parlare del mezzo, oltre che dell’oggetto della foto, quel fotogiornalismo spesso misconosciuto e considerato un mero accessorio della comunicazione verbale.

Forte del successo dell’esposizione pubblica organizzata la scorsa estate, con le fotografie simbolo della pandemia esposte in varie zone della città, Lumen rilancia proponendo la Lumen week, un tentativo di intavolare una discussione intorno al fotogiornalismo, all’importanza di questo mestiere e alla sua riconoscibilità all’interno dell’intero comparto dell’informazione nazionale.

Ed è solo l’inizio. La Lumen week vuole essere un primo passo, un piccolo seme, piantato nei bellissimi giardini de La Nunziatina. “Questa potrebbe essere l’occasione per una città come Pisa per portare fotografie di fotogiornalisti da tutto il mondo”, sostiene Enrico Mattia Del Punta, uno degli organizzatori e fotografi esponenti. “La città è assetata di conoscenza di ciò che accade anche al di fuori delle notizie locali, per questo Lumen considera da sempre la fotografia uno strumento più che adeguato a nutrire questa fame di conoscere il mondo.”

Le 43 fotografie esposte saranno disposte in modo da coprire il più possibile gli spazi de La Nunziatina oltre ad essere proiettate sul telo cinematografico per animare la serata pisana in questo spazio ritrovato che le ospiterà ogni sera a partire dalle ore 19 fino alle 24.

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Le muse e le note

L’Associazione Fanny Mendelssohn presenta il cartellone di Muse Contemporanee e Note d’Arte, la manifestazione che dal 3 al 30 settembre ci regala concerti, spettacoli e mostre tra Pisa e San Giuliano Terme, dalle Officine Garibaldi al Museo della Grafica fino alle Terme di San Giuliano.

Organizzata dall’Associazione Fanny Mendelssohn, la terza edizione di Muse Contemporanee e Note d’Arte offre un cartellone di dieci appuntamenti dal 3 al 30 settembre: si apre Venerdì 3 settembre alle 21.15 con un recital straordinario che vedrà esibirsi il virtuoso del violino Vadim Tchijik, musicista russo premiato nei più prestigiosi concorsi violinistici internazionali come il Paganini di Genova, il Cajkovskij di Mosca e il R. Lipizer di Gorizia e premiato con  lo Juventus Award dal Consiglio d’Europa, dalla Fondazione Boulanger, dalla Fondazione Ritter di Amburgo e dalla Fondazione Cziffra (Francia). Un artista, Tchijik, che si è esibito in più di trenta paesi in tutta Europa, in Medio ed Estremo Oriente, America Latina e Stati Uniti suonando nelle sale più prestigiose: Théâtre des Champs-Elysées, Théâtre du Châtelet e Salle Gaveau di Parigi, Concertgebouw di Amsterdam, Dvorak Hall di Praga, Sala Grande del Conservatorio Cajkovskij di Mosca, Suntory Hall di Tokyo, Philharmonie di Colonia, Palazzo della Cultura di Sofia, Museo del Prado di Madrid.

Sul leggio del concerto di venerdì ci saranno la celebre partita in Re maggiore di J.S. Bach, il carismatico Capriccio n. 9 di Niccolò Paganini  e brani di Ysaye e Kreisler, il tutto nella suggestiva cornice della Corte Byron,  presso l’Hotel Bagni di Pisa a San Giuliano Terme.

La manifestazione prosegue Venerdì 10 settembre, negli spazi delle Officine Garibaldi: alle 11 Edoardo Bruni, pianista e compositore terrà la lezione concerto Il Preludio da Bach ai Contemporanei e alle12 si aprirà la mostra Di Gemme e di Fuoco di Stenia Scarselli con la direzione artistica di  Barbara Benincasi.  In contemporanea, per il nuovo progetto Spazio Giovani, ci sarà un intervento musicale dal titolo Queste chiamate dee, Piccole Muse capricciose nell’universo femminile mozartiano. Più tardi, alle 17, il duo formato dalla pianista Teresa Kaban e dal flautista Henryk Blazej presenterà un programma incentrato su musiche del ‘900 per piano solo e per flauto e piano, mentre alle 21.15 si esibirà il Duo ucraino-polacco composto dalla violinista Ludmila Worobec Witek e dal pianista Artur Jaron con un concerto dedicato alle opere dei compositori polacchi con l’ esecuzione di brani di Paderewskj per piano solo  

Venerdì 17, alla Medicea di Coltano, alle 18, per Spazio Giovani, esibizione del pianista Giacomo Mattolini, e alle 21.15, concerto de Duo Samantha Sapienza (soprano) e Nadia Testa (pianoforte) che presenteranno Donne all’ Opera con Verdi, Puccini, Donizetti e Mascagni. 

Mercoledì 22, per la prima volta la manifestazione sarà ospite del Museo della Grafica e ad inaugurare questa collaborazione sarà Claude Hauri, musicista svizzero: il suo recital dal titolo Grafie musicali, trasmesso in streaming, spazierà dai brani di Bach a quelli di compositori contemporanei.

Ultimo appuntamento in cartellone Giovedì 30 settembre, presso il Teatro Rossini di Pontasserchio per lo spettacolo inserito anche nel settembre Sangiulianese Tango sin antes ni después; Alle origini del Tango, tra musica e danza: con le musiche di Astor Piazzolla saliranno sul palco il duo  pianistico Maclé e i ballerini Walter Cardozo e Margarita Klurfa. 

www.fannymendelssohn.eu

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Perché il teatro è inclusivo

Il teatro inclusivo della compagnia Mayor Von Frinzius sarà a Pisa, in piazza dei Cavalieri, lunedì 6 settembre: con lo spettacolo AUGENBLICK, non ora dedicato ad Andrea Matteucci gli attori ci ricordano che siamo altro rispetto all’etichetta sociale che ci danno gli altri.

Si terrà lunedì 6 settembre in piazza dei Cavalieri lo spettacolo di teatro inclusivo presentato dalla Compagnia Mayor Von Frinzius dal titolo AUGENBLICK, non ora dedicato ad Andrea Matteucci.

Mayor Von Frinzius è una compagnia teatrale livornese nata nel 1997. Attualmente fa parte dell’associazione OAMI ed i suoi spettacoli sono coprodotti dalla Fondazione Teatro Carlo Goldoni di Livorno. Nel 1997 nasce all’interno dell’Anffas Onlus di Livorno l’esigenza di iniziare un laboratorio teatrale per fornire ai ragazzi un senso di sé che possa essere diverso dall’identità che lo specchio sociale fissa loro addosso come una maschera indelebile. Dopo un periodo di formazione, i primi laboratori vedono sulla scena solo ragazzi con disabilità che vengono diretti da Lamberto Giannini nel doppio ruolo di attore e regista.

“Nel teatro che facciamo con attori disabili e non – spiega il direttore della Compagnia Lamberto Giannini –  c’è alla base un concetto di uguaglianza sostanziale e non formale: ognuno di loro sul palco deve esprimersi dando tutto quello che ha. L’unica finalità dei nostri progetti è emozionare e trasmettere la voglia di vivere. Lo spettacolo Augenblick, non ora alterna toni drammatici ed emozionanti a momenti comici e ironici, con l’intento di far capire l’importanza di vivere ogni stante della vita che può cambiare completamente ogni volta che sbatti gli occhi, ogni istante. È dedicato ad Andrea Matteucci, un ragazzo di 17 anni che ha perso la vita in un incidente.”

“Questo tipo di esperienze rappresentano un’occasione imperdibile di rafforzamento delle proprie capacità per i ragazzi con disabilità – commenta il presidente della Fondazione Dopo di Noi Francesco Barachini -. La nostra Fondazione, tramite la struttura del Centro Le Vele, offre la possibilità di accogliere questi ragazzi e avviare un percorso di recupero delle loro capacità, al fine di promuovere la propria autonomia e il progressivo reinserimento nel tessuto sociale.”

“Siamo veramente orgogliosi – ha aggiunto il presidente onorario dell’AIPD Pisa Sandro Del Rosso – di essere riusciti a dar vita anche ad una compagnia pisana di teatro inclusivo, grazie alla collaborazione con la compagnia Mayor Von Fiunzius, che rappresenterà il proprio spettacolo il prossimo 14 settembre. Si tratta di un’occasione fondamentale per la socializzazione dei nostri ragazzi a cui abbiamo lavorato con tenacia e passione.”

Nel corso del 2020-21 gli avvenimenti storici che il mondo si è trovato ad affrontare a causa della pandemia hanno portato la Compagnia Mayor Von Frinzius a reinventarsi, ad esportare la magia del teatro nel calderone della rete web, a rinunciare alla bellezza di oltre ottanta persone che insieme diventano un tutt’uno, vedendosi costretta a realizzare il nuovo spettacolo in maniera diversa: gli attori sono stati divisi in sei gruppi di otto persone l’uno, utilizzando mascherine e mantenendo le distanze. Dove in molti si sono dovuti fermare, Lamberto Giannini, direttore della Compagnia, è riuscito a perseverare e a tirar fuori dalla propria perseveranza un nuovo spettacolo originale dal titolo Augenblick, in tedesco “momento, batter d’occhio”. 

Il batter d’occhio è l’istante da fissare per sempre: ogni attimo ha un valore infinito perché rappresenta l’eternità nella sua interezza, ed al tempo stesso può essere proprio il medesimo attimo in cui, sbattendo gli occhi, il nostro mondo viene completamente stravolto da una notizia, un avvenimento, qualcosa che cambia irrimediabilmente, che sia purtroppo o per fortuna. A partire da questo pensiero la Mayor Von Frinzius ha creato il nuovo spettacolo Augenblick, non ora, un inno alla forza di andare avanti anche quando i cambiamenti della vita ci mettono con le spalle al muro, inno rappresentato dalla potenza dello sguardo dell’altro, che ci permette di immedesimarci e che, secondo Levinas, ci permette di ritrovarci e di comprendere davvero chi siamo. 

Augenblick, non ora, diretto da Lamberto Giannini, Rachele Casali e Gabriele Reitano, con la consulenza artistica di Marianna Sgherri, è prodotto da Compagnia Mayor Von FrinziusFondazione Teatro Goldoni O.A.M.I e gode anche della rinnovata collaborazione con la Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci, main sponsor della Compagnia per il quarto anno successivo. Lo spettacolo è stato realizzato grazie alla collaborazione di Charity Stars, Porto 2000, Holtre APS, Asa, Rotary Club Castiglioncello e Colline Pisano- Livornesi, Fondazione Livorno, CTT Nord e Regione Toscana. La tappa pisana dello spettacolo è promossa dalla Fondazione Dopo di Noi Pisa Onlus ed è inserito all’interno della rassegna “Summer Knights” che si tiene in piazza dei Cavalieri a partire dal 4 settembre, con il patrocinio del Comune di Pisa e l’organizzazione della Fondazione Teatro Verdi di Pisa insieme a LEG (Live Emotion Group). “AUGENBLICK, non ora” si terrà il 6 settembre a Pisa in Piazza dei Cavalieri alle 21.30. L’ingresso sarà gratuito con prenotazione obbligatoria inviando e-mail a: augenblickpisa@gmail.com.

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Cinema, aspettaci

Ecco la programmazione per la prima parte di settembre dell’Arena Estiva Parco delle Concette di Pisa. Quanta voglia di andare al cinema!

Mercoledì 1    IL CATTIVO POETA di Gianluca Jodice, 106′

Giovedì 2        THE FATHER – NULLA È COME SEMBRA di Florian Zeller, 97′

Venerdì 3       UN ALTRO GIRO di Thomas Vinterberg, 116′

Sabato 4         LA FELICITÀ DEGLI ALTRI di Daniel Cohen, 104′

Domenica 5    OCCHI BLU di Michela Cescon, 86′

Lunedì 6         L’INFERNO di F. Bertolini, A. Padovan, G. Liguoro, 71’

Sonorizzazione Live di Letizia Renzini Ingresso Libero – Restauro

Martedì 7       GODZILLA VS KONG di Adam Wingard, 113′

Mercoledì 8    JODOROWSKY’S DUNE di Frank Pavich, 90′ Anteprima

Giovedì 9        THE SUICIDE SQUAD – MISSIONE SUICIDA di James Gunn, 132′

Venerdì 10     FUTURA di Lamberto Sanfelice, 97′

Sabato 11       ESTATE ’85 di François Ozon, 100′

Domenica 12 IN THE MOOD FOR LOVE di Wong Kar-wai, 90′ Restauro

Arena Estiva Parco delle Concette

Ingresso da Piazza San Silvestro – Piazza Serantini

Inizio spettacoli 21.30

Costo del biglietto 5 € Anteprime 7€

Info: 050.502640 – arsenalecinema.com

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Da Berlino a Pisa, attraverso lo schermo

Da giovedì 26 agosto, il film di Hamaguchi premiato a Berlino, Il gioco del destino e della fantasia (Wheel of Fortune and Fantasy) sarà in esclusiva a Pisa al cinema Odeon: la nostra città tra le 36 in cui sarà possibile vederlo in anteprima. E il 23 settembre arriva anche Drive My Car con cui l’autore giapponese ha trionfato a Cannes.

Tre storie che parlano d’amore, di desiderio, di coincidenze. Esce domani giovedì 26 agosto in 36 sale, distribuito dalla Tucker FilmIl gioco del destino e della fantasia (Wheel of Fortune and Fantasy) di Hamaguchi Ryusuke, incoronato a Berlino con l’Orso d’Argento. Nome forte, fortissimo, del nuovo cinema giapponese, Hamaguchi ha vinto, a distanza ravvicinata, anche il premio per la miglior sceneggiatura a Cannes con Drive My Car.    

E sarà sempre la Tucker Film, reduce dal successo della monografia su Wong Kar Wai, a portare in sala Drive My Car: l’uscita è programmata per il 23 settembre. Due titoli di Hamaguchi in meno di un mese, dunque, a testimoniare la scommessa su un giovane autore che ha già lasciato un segno profondo nel cinema contemporaneo.   

Il gioco del destino e della fantasia indaga sulla rotta di collisione tra cuore e sorte. Un tema per cui Hamaguchi elabora tre variazioni narrative, dettando il ritmo attraverso i dialoghi (Hamaguchi firma anche lo script) e disegnando quattro intensi personaggi femminili alle prese con i propri sentimenti, con la propria immaginazione e con l’imprevedibile geometria delle coincidenze e delle casualità. Cosa succede quando il caso comincia a muovere le sue pedine? Quanto può influire sulla nostra vita un semplice imprevisto? Questo il filo rosso che mette in connessione i tre capitoli (MagiaPorta spalancataAncora una volta) e le anime delle quattro donne (Meiko, Nao, Natsuko, Nana), questo il motore di un grande film dove Tokyo, pur mantenendo la propria essenza giapponese, diventa teatro di emozioni universali…

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Agosto in musica

Umberto Tozzi, Marina Rei, Andy dei Bluvertigo con un omaggio a Bowie e Butinar con tributo a Califano. Serate anche con i Caporali coraggiosi e i Night Fishers: l’estate di Marenia propone grandi nomi per un agosto in musica sul nostro litorale.

Dal 7 al 12 agosto, sei concerti straordinari con artisti nazionali e gruppi locali: l’estate sul litorale pisano si arricchisce di una serie di serate all’insegna della grande musica con il programma di Agosto in musica, all’interno del cartellone di Marenia NonSoloMare. Sul palco allestito in piazza delle Baleari a Marina di Pisa si terranno sei concerti con big della musica, serate tributo a Bowie e a Califano e gruppi locali. Inizia Umberto Tozzi (7 agosto), seguito da Marina Rei (10 agosto), poi le serate tributo con Andy dei Bluvertigo con un tributo a David Bowie (11 agosto), e Gianfranco Butinar con il suo omaggio a Franco Califano (12 agosto). Inoltre, calcheranno il palco artisti locali come i Night Fishers (8 agosto) e i Caporali Coraggiosi (9 agosto). Gli spettacoli sono tutti gratuiti (inizio ore 21.30), prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti (mail a prenotazionemarenia21@gmail.com indicando lo spettacolo di interesse e il numero di persone interessate).

Il programma di agosto in musica

Sabato 7 agosto, Umberto Tozzi in concerto

È uno dei più grandi cantautori del panorama musicale italiano con più di 80 milioni di dischi venduti nel mondo. Interprete di alcuni storici successi di musica leggera, quali “Ti amo”, “Donna amante mia”, “Gloria” e prolifico autore di brani per artisti del calibro di Mia Martini, Fausto Leali, Riccardo Fogli e Marcella Bella. Lo spettacolo ripercorre l’intera carriera dell’artista, proponendo tutte le hit ed i pezzi più rappresentativi dagli anno ‘70 fino ad oggi.

Domenica 8 agosto, Night Fishers in concerto

È un complesso musicale pisano, nato nel 2004 con l’intento di reinterpretare alcuni dei brani più famosi del rock dagli anni ‘60 ai ‘90, sulle orme di artisti quali Pink Floyd, Deep Purple, Led Zeppelin, Uriah Heep, Jethro Tull, Procol harum, Eric Clapton, Bob Dylan, Santana, Aerosmith, Anouk, Skunk Anansie, Tina Turner, P.F.M.,Le Orme. La serata sarà impreziosita dalla presenza di un ospite di prestigio: Andrew Kinsman, sassofonista di rilevanza internazionale, collaboratore di artisti del calibro dei Kasabian e dei fratelli Gallagher, che accompagnerà i Night Fishers sul palco di Marina di Pisa.

Lunedì 9 agosto, Caporali Coraggiosi in concerto

Un progetto musicale tutto pisano, nato come tributo al live “Capitani Coraggiosi” di Claudio Baglioni e Gianni Morandi. Le voci soliste sono quelle di Valerio Simonelli (Baglioni) e Marco Forconi (Morandi). Un viaggio musicale carico di emozioni, grazie a una scaletta di canzoni che hanno accompagnato la vita, gli amori e le storie di molte generazioni di italiani. Lo spettacolo ha una durata di oltre due ore, durante le quali si ascoltano e vivono insieme al pubblico i grandi successi e le hits dei due “capitani” della musica leggera Italiana.

Martedì 10 agosto, Marina Rei in concerto

Artista storica della scena pop italiana, divenuta celebre con Primavera diventato un vero e proprio tormentone sul finire degli anni ‘90. Durante la sua carriera ha saputo mutare forme artistiche e modalità di espressione, ha conquistato luoghi lontani, arrivando ad ottenere un notevole successo in Giappone e confezionando ben nove album, oltre ad una gran quantità di singoli e collaborazioni. Il concerto ripercorrerà la carriera di Marina Rei, con un focus speciale sui grandi successi a cavallo tra anni ‘90 e 2000.

Mercoledì 11 agosto, Andy, serata tributo a David Bowie

Andrea Fumagalli (in arte Andy), cofondatore insieme a Morgan dei Bluvertigo, porta sul palco un omaggio a David Bowie. Polistrumentista e pittore, Andy ha ideato lo show per mettersi in gioco e confrontarsi con un mondo molto complesso ma altrettanto affascinante. Con la complicità di Alberto Linari alle tastiere, Bob Counts al basso, Filippo Guerini alla chitarra, Marcello Schena alla batteria, la voce femminile di Nicole Pellicani e synth e performance artistiche di Lilly, la scaletta si muove in ordine sparso tra i più grandi successi di uno degli artisti più eclettici degli ultimi decenni. Con cura per la voce, la scena e i costumi, Andy veste i panni di David Bowie senza mai cercare di imitarlo ma solamente rendendo omaggio alla sua arte.

Giovedì 12 agosto, Gianfranco Butinar, 80 nostalgia di Califano

Gianfranco Butinar, celebre per la lunga collaborazione con la Gialappa’s Band e le moltissime partecipazioni sui canali televisivi Rai, oltre che su Radio2 e Radio Deejay. Abilissimo imitatore e profondo amante della poesia e della musica di Franco Califano, porterà sulla scena l’anima agrodolce del “Califfo”.

www.marenianonsolomare.it)

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: