Tirrenia si fa bella

Un nuovo marciapiede in piazza Belvedere: lavori n corso a Tirrenia per sostituire la pavimentazione della piazza, lato Continental, è renderlo omogenea ai lavori già fatti l’anno passato. La valorizzazione della piazza per cittadini e turisti passa anche da qui.

La piazza Belvedere a Tirrenia non è mai stata granché, diciamo la verità: tutta piena di macchine, i marciapiedi sconnessi, l’affaccio della terrazza non all’altezza di una località che riconosce nel turismo la propria vocazione. Una gran fetta di pineta tagliata per avere un affaccio sul mare, ma a che prezzo.

Gran valore allora all’operazione di valorizzazione che la vede migliorare il suo aspetto: dalla scorsa settimana sono in corso i lavori per il rifacimento del marciapiede, lato Hotel Continental; si tratta di 400 metri di cantiere che vede la demolizione della vecchia struttura e la sostituzione con una nuova pavimentazione in travertino, in continuità con il marciapiede sull’altro lato e con i materiali già presenti nella piazza. I lavori, svolti dalla ditta CLD Strade per un importo di 75 mila euro, termineranno entro il 20 maggio.

“La scorsa estate – dichiara il sindaco di Pisa Michele Conti – abbiamo realizzato un primo intervento di riqualificazione paesaggistica della piazza: è stata realizzata l’aiuola ornamentale, con verde, fontana, panchine e orologio solare in ricordo degli stabilimenti cinematografici di Tirrenia. È stata sistemata l’area verde accanto alla piazza, con la piantumazione di 80 nuovi alberi e la sostituzione della siepe. A fine estate è stato rifatto tutto il marciapiede lato area verde, sempre realizzato in marmo travertino. Con la realizzazione dell’altro lato del marciapiede, questa estate la piazza si presenterà ancora più curata, nella prospettiva di valorizzarla sempre di più e farla tornare ad essere uno spazio di fruizione e di aggregazione funzionale allo sviluppo turistico di Tirrenia.”

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Alberi e marciapiedi: si lavora

Proseguono i lavori di manutenzione nel quartiere di Porta a Lucca e in zona Pratale: si abbattono 11 pini pericolanti e si sistemano marciapiede e pista ciclabile.

Comune di Pisa – A seguito di segnalazioni e di recenti eventi atmosferici caratterizzati da vento forte è stato effettuato un ulteriore controllo sulle alberature cittadine da parte del Dipartimento di Scienze Agrarie dell’Università di Pisa, che effettua ciclicamente lo studio e il monitoraggio del patrimonio arboreo comunale. Dalle verifiche dei tecnici agronomi è emersa la necessità di rimuovere urgentemente 11 pini pericolanti, di cui 9 nel quartiere di Porta a Lucca e 2 in zona Pratale – Don Bosco. Si tratta di piante in cui si è osservato l’aumento del grado di inclinazione del fusto e che, in alcuni casi, hanno causato anche danni a marciapiedi e asfalto della strada.

Partirà domani mercoledì 29 aprile l’intervento di rimozione che prevede nello specifico l’abbattimento di 9 pini in via Fratelli Rosselli, nei tratti da via Galimberti Tancredi Duccio e Largo Duca d’Aosta e all’angolo con via XXIV Maggio e di 2 pini in via di Pratale tra via Angelo Battelli e via Vittorio Veneto. Tutte le alberature rimosse verranno sostituite con altre piante, nella stagione idonea alle piantumazioni, direttamente sul posto o nei parchi a verde limitrofi, per rispettare una idonea compensazione ambientale del quartiere.

L’intervento di rinnovo arboreo partito dal quartiere di Porta a Lucca nel mese di febbraio, poi interrotto a causa delle misure adottate per contenere la diffusione del Covid-19, ha permesso comunque a Pisamo di iniziare nei giorni scorsi a lavorare per risistemare l’intera pista ciclabile e il marciapiede di via Giovanni Pisano, danneggiati dalle radici dei pini salite in superficie.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: