Nicolas David Andrade in nerazzurro

Il Pisa Sporting Club comunica di aver acquisito a titolo definitivo il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Nicolas David Andrade.

pisachannel.tv

Portiere, classe 1988, brasiliano di nascita ma in possesso anche della cittadinanza italiana, Nicolas David Andrade ha disputato nella passata stagione 21 partite in cadetteria difendendo i pali della Reggina. Nella sua lunga e importante carriera ha collezionato 179 presenze tra Serie A e Serie B: da segnalare le esperienze con le maglie di Hellas Verona, Lanciano, Trapani e Udinese.

Il calciatore ha firmato un contratto che lo legherà al sodalizio nerazzurro fino al 30 giugno 2023

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Le figurine nerazzurre

Ce l’ho, ce l’ho, manca: finalmente i protagonisti della stagione nerazzurra in formato figurine da collezione! L’album delle figurine con tutti volti del Pisa Sporting Club, dalla prima squadra ai bimbi e alle bimbe più piccoli, è un altro modo di amare i colori pisani.

pisachannel.tv

E’ già disponibile nei punti vendita autorizzati (vedi sotto) l’album delle figurine del Pisa Sporting Club: un prodotto ufficiale, assolutamente da collezione, che raccoglie tutti i tesserati del club nerazzurro, dalla Prima squadra fino ai bambini più piccoli del settore giovanile. E una sezione sarà ovviamente dedicata anche alle bimbe nerazzurre che da qualche anno fanno parte del gruppo.

In una stagione così difficile, con i ragazzi costretti a stare lontano dal campo da gioco, dalla partita, dall’emozione di scendere in campo con indosso la maglia nerazzurra, la società ha così voluto pensare a qualcosa di storico, un ricordo indelebile della passione verso i nostri colori.

L’album ufficiale delle figurine nerazzurre sarà in vendita al prezzo di 3 euro ma sarà gratuito per tutti gli under 13 tesserati con la Società nerazzurra che provvederà anche alla relativa distribuzione; ogni pacchetto di figurine sarà acquistabile al prezzo di 1 euro. Questi i punti vendita autorizzati:

– Pisa Store (via Cesare Battisti 53, Palazzo Sesta Porta, Pisa)
– Solo Pisa (via Piave, Pisa)
– Tifo Pisa (via Delle Case Vecchie 12, Fornacette)
– Cartolibreria Cappellaio Matto (Via Pilla 72, Pisa)
– Tabaccheria Taddei (via De Amicis, Arena Metato)
– Edicola L’Angolo dei Capricci (via Tosco Romagnola 1442, Cascina)
– Asd Pisa Giovani c/o Zara (via del Viadotto 8, Coltano)

Pisa: ultimi colpi del calciomercato

Giuseppe Mastinu e Andrea Beghetto al Pisa: un centrocampista e un laterale sinistro per ampliare la rosa dei nerazzurri e continuare il percorso intrapreso.

pisachannel.tv

Il Pisa Sporting Club comunica di aver concluso con la società Spezia Calcio l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Giuseppe Mastinu e, a titolo temporaneo (18 mesi con obbligo di riscatto), dalla società Frosinone Calcio, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Andrea Beghetto.

Centrocampista, classe 1991, Mastinu è stato protagonista della promozione in Serie A dei liguri nella passata stagione e ha sottoscritto un contratto che lo legherà al sodalizio nerazzurro fino al 30 giugno 2023.

Laterale sinistro, classe 1994, Beghetto ha vestito in precedenza le maglie di Spal, Genoa e Frosinone collezionando presenze importanti in Serie A e in Cadetteria. Il calciatore è già a disposizione dello staff tecnico.

Pisa sporting club: Il grande salto

Il passaggio del Pisa Sporting Club, per il 75%, a Alexander Knaster certifica un salto di qualità nel quale la città, e non solo la tifoseria, possono intravedere benefici. Mentre il mantenimento del restante 25% nelle mani della famiglia Corrado è un segno di continuità che piace a tutti.

pisachannel.tv

Il Pisa Sporting Club comunica la formalizzazione, in data odierna, del trasferimento del 75% delle quote societarie, e quindi dell’attuale quota di maggioranza, dalle Famiglie Ricci e Paletti ad Alexander Knaster.

Il restante 25% resterà di proprietà della Ma.Gi.Co s.r.l. detenuta dalla Famiglia Corrado come simbolo di continuità e come testimonianza della validità del progetto societario e sportivo avviato.

Tale operazione conferisce al Pisa Sporting Club un peculiare connotato di internazionalità e una eccezionale spinta verso la crescita, l’ambizione e l’avanzamento di tutto il Sodalizio.

Il Pisa Sporting Club, nel dare il benvenuto ad Alexander Knaster, intende ringraziare Enzo Ricci e Mirko Paletti per il contributo umano, professionale ed economico garantito in questi anni, fondamentale input per il percorso intrapreso dalla Società e per le importanti e significative soddisfazioni sportive già vissute.

Il Pisa Sporting Club ritiene doveroso ringraziare Raffaella Viscardi e Giovanni Corrado per il loro contributo durante la fase di trattativa e negoziazione. Ringraziamenti da estendere al Team di Tifosy, coordinato da Fausto Zanetton, Marco Re e Tommy Aylmer; in rappresentanza dello Studio Legale Grimaldi a Davide Contini, Fabio Pizzoccheri e Christian Prencipe; all’avvocato Giovanni Polvani, già membro del CdA nerazzurro e allo Studio Legale Cuccio di Milano. Tutte componenti senza le quali questa trattativa non avrebbe conosciuto l’esito soddisfacente e positivo appena descritto.

Le parole del Presidente Giuseppe Corrado:
L’interesse manifestato qualche mese fa da Alexander Knaster per il Pisa e l’operazione oggi conclusasi positivamente, sono la certificazione più assoluta del valore del nostro Sodalizio. Un momento così importante nella storia della nostra Società coincide con l’interruzione del cammino comune con due grandi amici, due straordinari compagni di viaggio: Enzo Ricci e Mirko Paletti. Per tale motivo, mi sento di voler ringraziare anche a nome di tutta la tifoseria e della città stessa Enzo Ricci, persona fondamentale nella crescita del progetto e spinta determinante nel convincermi a non arrendermi nel momento della acquisizione della società. Un grazie speciale anche a Mirko Paletti, sempre presente e puntuale nel sostenerci, anche durante i momenti più critici; e non può mancare un ricordo del caro Sestilio Paletti, primo compagno di viaggio, che oggi sarebbe orgoglioso di noi. La fotografia del nostro abbraccio a Trieste resterà nella storia di questa Società oltreché nei nostri ricordi più belli. Non posso poi che accomunare nei miei ringraziamenti tutta la squadra del Pisa, sia quella che ogni settimana scende in campo e ci fa sognare, sia quella che ogni giorno lavora con impegno e costanza per permettere al Pisa di continuare a crescere. Il nostro percorso continuerà e per me sarà un onore accompagnare una persona di valore, dal grande profilo professionale e umano, come Alexander Knaster verso nuovi ed emozionanti traguardi colorati di nerazzurro”.

“Si chiude un’avventura emozionante, bella e coinvolgente – è il pensiero di Enzo Ricci – ; e si chiude nel migliore dei modi, nel bel mezzo di un percorso virtuoso capace di attrarre un personaggio di alto profilo internazionale. Grazie alle qualità e alle capacità di tutte le persone che mi hanno accompagnato in questa esperienza, siamo riusciti a portare il Pisa Sporting Club dalle macerie economiche e sportive che ci hanno accolto nel nostro primo giorno sotto la Torre, fino alle prospettive e alle ambizioni che accompagnano questo giorno così importante, passando attraverso giornate indimenticabili come quella di Trieste e molte soddisfazioni umane e professionali. Il mio grazie è rivolto poi ai tifosi, alla squadra, allo staff e a tutte le persone che hanno lavorato e collaborato con noi. Lascio il Club in ottime mani, ne sarò sempre tifoso e spero di poter gioire ancora per nuovi e sempre più importanti traguardi”

“Il lavoro di questi anni – ha aggiunto Mirko Paletti – svolto con la Città di Pisa, con i tifosi e in particolare con i miei compagni di viaggio mi ha fatto capire il vero significato della parola ‘squadra’. Sicuro che tali valori risiedano anche nel nuovo azionista, lascio con un pizzico di tristezza nel cuore che resterà a vita nerazzurro”.

Dichiarazione ufficiale di Alexander Knaster.
L’operazione di oggi è motivo di orgoglio ed è un onore essere associato ad una città e ad una società calcistica storica come il Pisa. Il mio investimento è solo l’inizio di un percorso che accompagnerà la squadra e la società verso nuovi traguardi sportivi e non. Ho intenzione di supportare il management, coordinato dal Presidente Giuseppe Corrado, e di accompagnare la società anche nel processo di ammodernamento delle sue infrastrutture secondo la visione condivisa. Forza Pisa!!!”.

Torna Gori, arriva Marsura

Il Pisa Sporting Club comunica di aver acquisito a titolo definitivo il diritto alle prestazioni sportive di Davide Narsura e, con la Juventus FC, l’acquisizione a titolo temporaneo a quelle di Stefano Gori, che a Pisa conosciamo bene.

pisachannel.tv

Attaccante classe 1994, Davide Marsura è cresciuto nel settore giovanile dell’Udinese e in carriera ha collezionato 177 presenze (31 gol) tra i Professionisti; si è legato al sodalizio nerazzurro fino al 30 giugno 2023,

Per il portiere Stefano Gori., classe 1996, si tratta di un ritorno sotto la Torre dopo il trasferimento in  maglia bianconera al termine della passata stagione.

Marsura e Gori sono già a disposizione dello Staff Tecnico guidato da Luca D’Angelo.

AC Pisa 1909, un positivo

Anche il mondo del calcio pisano incappa nel destino comune a tutti i settori: un giocatore della prima squadra risulta positivo al tampone e, per fortuna completamente asintomatico, si avvia alla trafila di quarantena, mentre la squadra si prepara alla gara contro il Monza.

pisachannel.tv

Il Pisa Sporting Club comunica che dopo l’ultimo ciclo di tamponi eseguiti, è stato riscontrato un caso di positività al Covid-19 all’interno del Gruppo Squadra. Il calciatore risulta essere completamente asintomatico ed è stato immediatamente sottoposto alle misure preventive prescritte dalle normative sanitarie in vigore.

Nel rispetto del Protocollo la Società ha quindi proceduto ad isolare il Gruppo Squadra e ha provveduto ad effettuare un ulteriore ciclo di tamponi per ottenere uno screening nel giorno gara. Tutti i test effettuati hanno dato esito negativo per cui il Gruppo Squadra sarà regolarmente a disposizione per la gara di questa sera con il Monza.

ARENA PARZIALE

Per Pisa – Cremonese, in programma domenica 4 ottobre alle 15, l’Arena potrà ospitare 1.000 spettatori: una capienza ridotta, certo, ma il segno di uno sforzo organizzativo importante in occasione di una competizione di interesse regionale e nazionale. Per stavolta niente voucher.

pisachannel.tv

E’ stata ratificata dalla Giunta Regionale Toscana l’Ordinanza N° 86 (30 Settembre 2020) che consente la presenza di pubblico, nel rispetto del limite massimo di 1.000 spettatori, per gli eventi e le competizioni sportive riconosciuti di interesse nazionale e regionale che si svolgeranno sul territorio toscano da venerdì 2 a lunedì 5 ottobre 2020.

Nel rispetto delle disposizioni di tale ordinanza il Pisa Sporting Club comunica che per la gara Pisa-Cremonese, in programma all’Arena Garibaldi Stadio “Romeo Anconetani” domenica 4 ottobre (ore 15.00) la vendita dei biglietti disponibili sarà attiva solo ed esclusivamente online sulla piattaforma web di biglietteria automatizzata Vivaticket a partire dalle ore 12.00 di venerdì 2 ottobre. La vendita sarà riservata ai soli residenti nella Regione Toscana.

Voucher
A causa delle tempistiche ristrette e della conseguente impossibilità di gestire le richieste già arrivate e quelle non ancora pervenute, per questa partita non sarà possibile usufruire del Voucher riservato agli abbonati della stagione agonistica 2019-2020. La Società si adopererà per attivare tale servizio a partire dalle prossime gare interne, sempre nel rispetto delle normative previste dagli organi competenti.

Questi i prezzi:
Gradinata. 
15 euro (+ d.p.)
Tribuna Coperta. 
25 euro (+ d.p.)
Attenzione:
– Non saranno previsti biglietti ridotti
– Non saranno rilasciati accrediti tessere A.I.A. – C.O.N.I – F.I.G.C.

I posti saranno assegnati nel rispetto del distanziamento interpersonale e a ogni biglietto corrisponderà un posto rigorosamente e strettamente personale. All’atto dell’acquisto del titolo di accesso l’utente accetterà tutte le disposizioni vigenti in materia di tutela sanitaria che prevedono il rispetto dell’uso dei dispositivi di protezione individuale, il divieto di assembramento e l’assoluto rispetto del distanziamento

RICHIESTE ACCREDITI DIVERSAMENTE ABILI
Sarà riservata un’apposita area con una disponibilità di posti ricavata in percentuale rispetto alla capienza prevista. L’accesso sarà riservato, fino ad esaurimento dei posti disponibili, a persone diversamente abili il cui grado di invalidità sia pari al 100%, con obbligo di accompagnatore.

La richiesta dovrà essere presentata utilizzando l’apposito modulo scaricabile dal sito ufficiale.
Il modulo, unitamente a una copia del certificato di invalidità (leggibile), ad una copia di un valido documento d’identità (del richiedente e dell’eventuale accompagnatore) dovrà essere spedito via e-mail all’indirizzo accrediti.pisa1909@gmail.com entro e non oltre le ore 16.00 di venerdì 1 ottobre 2020.

I posti a disposizione saranno contingentati e per l’assegnazione si terrà conto dell’ordine cronologico di arrivo della richiesta. La società provvederà ad informare i richiedenti dell’avvenuta accettazione dell’accredito: il mancato ricevimento di tale risposta è da ritenersi equivalente ad un rifiuto. A tal proposito si pregano i richiedenti di indicare un valido recapito telefono/mail

SIMONE PALOMBI È NERAZZURRO!

Il Pisa Sporting Club comunica di aver perfezionato l’accordo con la società S.S. Lazio per l’acquisizione a titolo temporaneo (con diritto di riscatto) delle prestazioni sportive del calciatore Simone Palombi.

pisachannel.tv

Attaccante, classe 1996, cresciuto nelle giovanili della Lazio e già molto esperto del campionato Cadetto per aver collezionato esperienze importanti con le maglie di Ternana, Salernitana, Lecce e Cremonese. Con i grigiorossi, nella stagione appena conclusa, Palombi ha fatto registrare 32 presenze (6 gol)

Sulle maglie del Pisa arriva DESPE

Presentata all’ombra della torre la terza maglia ufficiale del Pisa per la stagione 2020-2021, verde come il prato della piazza. E sulla manica di questa e delle altre maglie spunta un nuovo sponsor: nasce la partnership con Despe un’azienda di livello internazionale.

pisachannel.tv

Una maglia verde come il prato di Piazza dei Miracoli, immagine simbolo della storia e della bellezza della nostra città. Il Pisa Sporting Club ha svelato la terza maglia ufficiale per la stagione Cadetta 2020-2021 nella splendida cornice del Pisa Tower Panoramic Café & Restaurant, ai piedi della Torre Pendente. Un’occasione speciale che ha sancito anche una nuova e prestigiosa partnership per la società nerazzurra: sulla maniche delle maglie ufficiali del Pisa sarà infatti presente per tutta la stagione il logo di DESPE, importante azienda di livello internazionale operante nei settori della demolizione, dell’engineering consulting, del decommissioning e delle bonifiche.“Continuiamo ad allargare i nostri orizzonti – è il commento del Presidente Giuseppe Corrado – coinvolgendo nel nostro progetto partner sempre più importanti e di caratura internazionale. Despe è un’azienda prestigiosa, già presente nel mondo dello sport e del calcio, che da oggi inizierà con noi un percorso che ci auguriamo possa essere lungo e proficuo per entrambi“. Per Roberto Panseri, Consigliere Delegato di Despe “la partnership con il Pisa Sporting Club rappresenta per noi una scelta, in piena continuità con i valori in cui crediamo fermamente; la fiducia nei giovani ragazzi che nella serie B trovano il palcoscenico ideale per diventare i nuovi talenti di domani; l’aggregazione fra diverse generazioni di persone per cui la partita di calcio diventa un momento di incontro fra padri e figli e nipoti e nonni; la condivisione di passioni vere e sane  che solo il calcio sa stimolare in modo così viscerali e spontaneo. Coltivare tutto questo, in collaborazione con una grande società come il Pisa Sporting Club, in una magnifica città ricca di storia e passioni come Pisa, è per noi di Despe motivo di profonda gioia ed emozione”.

TEST MATCH: PISA-GROSSETO 1-2

Penultimo test precampionato per il Pisa Sporting Club che ha affrontato al Mariotti di Montecatini il Grosseto. Ora si riprende l’allenamento al centro sportivo di San Piero per arrivare al meglio alle prossime sfide. Aspettando il campionato.

pisachannel.tv – foto Daniele Francesconi

Al Comunale Mariotti di Montecatini è andata in scena la sfida con il Grosseto (Serie C), disputata a porte chiuse nel rispetto del Protocollo Sanitario di prevenzione da Covid-19.

Il tecnico Luca D’Angelo ha fatto ruotare i calciatori a disposizione destinando ad un allenamento ‘tradizionale’ quelli non scesi in campo contro i biancorossi. Per la cronaca la gara ha visto il successo del Grosseto grazie ai gol, uno per tempo, di Kraja (nella foto di Daniele Francesconi) e Galligani: inutile il gol su punizione, nel recupero, di Marconi.

La squadra torna ora ad allenarsi al Centro Sportivo di San Piero a Grado.

Pisa-Grosseto 1-2

PISA (4-4-2). Loria (1′ st Kucich); Birindelli (1′ st Belli), Varnier (1′ st Caracciolo), Benedetti (1′ st Masetti), Lisi (1′ st Pisano); Soddimo (1′ st Gucher), Pompetti (1′ st De Vitis), Marin (1′ st Siega, 11’st Panattoni), Minesso; Sibilli (1′ st Masucci), Vido (1′ st Marconi). Allenatore D’Angelo.

GROSSETO (4-3-1-2). Barosi (21′ st Rossi); Raimo (5′ st Pierangioli), Ciolli (21′ st Campeol), Gorelli (7′ st Consonni), Nannola (21′ st Marraccini); Fratini (21′ st Sacchini), Vrdoljak (1′ st Kalay), Kraja (1′ st Galligani); Pedrini (5′ st Fomov), Boccardi (5′ st Gafa), Moscati (21′ st Russo). Allenatore Magrini.

Arbitro. Leonardo Tesi di Lucca (Marconi-Mantella)

Reti. 13′ pt Kraja, 31′ st Galligani, 46′ st Marconi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: