Salvataggio a quatro zampe

A Tirrenia una giornata dimostrativa organizzata dalla Scuola Italiana Cani Salvataggio per la la sicurezza in mare ci ricorda i fondamentali del comportamento in acqua. E sottolinea l’importanza dei cani bagnino nelle operazioni di salvataggio.

All’evento dimostrativo organizzato sulla spiaggia del bagno Vittoria a Tirrenia erano presenti gli alunni e i docenti di due classi dell’Istituto Niccolò Pisano, una della scuola Castagnolo di San Piero a Grado e l’altra della scuola Nicola Pisano di Marina di Pisa, ma le istruzioni degli istruttori della Scuola Italiana Cani da salvataggio sono utili per tutti. Le simulazioni di salvataggio in mare grazie alle capacità dei cani bagnino ci ricordano infatti quanto i nostri amici a quattro zampe possano esserci di aiuto anche in casi di questo tipo.

“Per il secondo anno consecutivo  – ha spiegato l’assessore al sociale Gianna Gambaccini – vogliamo sviluppare un progetto che abbia non solo l’obiettivo di maggior sicurezza e salvaguardia per i cittadini che frequentano le spiagge del litorale, ma anche educativo, attraverso l’approccio con i cani di salvataggio, coinvolgendo anche i ragazzi”.

“Una giornata che abbiamo voluto dedicare ai bambini – ha dichiarato l’assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno -, consentendo loro di  partecipare a questa bellissima iniziativa che vuol essere, in primo luogo, un momento di sensibilizzazione dei più piccoli alla sicurezza in mare e sulla spiaggia ma anche un’occasione per far trascorrere loro una giornata di gioia ed emozioni insieme ai nostri angeli del mare,  ovvero a questi fantastici bagnini a 4 zampe che svolgono una importante attività di salvaguardia della vita umana in acqua, regalando nel contempo tanto calore e tenerezza. Ringrazio di cuore per questa bellissima ed importante iniziativa il presidente dell’Associazione Scuola italiana cani Salvataggio, Salvo Gennaro, tutti i volontari e conduttori”.

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Tirrenia si fa bella

Un nuovo marciapiede in piazza Belvedere: lavori n corso a Tirrenia per sostituire la pavimentazione della piazza, lato Continental, è renderlo omogenea ai lavori già fatti l’anno passato. La valorizzazione della piazza per cittadini e turisti passa anche da qui.

La piazza Belvedere a Tirrenia non è mai stata granché, diciamo la verità: tutta piena di macchine, i marciapiedi sconnessi, l’affaccio della terrazza non all’altezza di una località che riconosce nel turismo la propria vocazione. Una gran fetta di pineta tagliata per avere un affaccio sul mare, ma a che prezzo.

Gran valore allora all’operazione di valorizzazione che la vede migliorare il suo aspetto: dalla scorsa settimana sono in corso i lavori per il rifacimento del marciapiede, lato Hotel Continental; si tratta di 400 metri di cantiere che vede la demolizione della vecchia struttura e la sostituzione con una nuova pavimentazione in travertino, in continuità con il marciapiede sull’altro lato e con i materiali già presenti nella piazza. I lavori, svolti dalla ditta CLD Strade per un importo di 75 mila euro, termineranno entro il 20 maggio.

“La scorsa estate – dichiara il sindaco di Pisa Michele Conti – abbiamo realizzato un primo intervento di riqualificazione paesaggistica della piazza: è stata realizzata l’aiuola ornamentale, con verde, fontana, panchine e orologio solare in ricordo degli stabilimenti cinematografici di Tirrenia. È stata sistemata l’area verde accanto alla piazza, con la piantumazione di 80 nuovi alberi e la sostituzione della siepe. A fine estate è stato rifatto tutto il marciapiede lato area verde, sempre realizzato in marmo travertino. Con la realizzazione dell’altro lato del marciapiede, questa estate la piazza si presenterà ancora più curata, nella prospettiva di valorizzarla sempre di più e farla tornare ad essere uno spazio di fruizione e di aggregazione funzionale allo sviluppo turistico di Tirrenia.”

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Viva lo sport (e lo sponsor)

Lo Sponsors Day 2020 organizzato dal Pisa Sporting Club per ringraziare tutti i partners della stagione agonistica appena conclusa è stata una giornata di divertimento, tra gioco e spensieratezza, e di impegno per costruire un futuro sempre più ambizioso.

Godendo dell’accoglienza dello storico Golf Club Tirrenia, e complice l’atmosfera ancora gradevolmente estiva, i tutti si sono prodotti in una scherzosa competizione sulle nove buche immerse nella pineta: i partecipanti allo Sponsors Day 2020 si sono impegnati per conquistare lo speciale trofeo a colpi di precisione, con spirito sportivo, ma insieme rilassato come nella natura dell’evento
Al termine, dopo il divertente momento della premiazione, i saluti di rito del Presidente Giuseppe Corrado

Piano e voce: Baccini a Tirrenia

Domenica 23 agosto sulla terrazza Belvedere, l’artista genovese si esibisce in Piano e voce tra pezzi celeberrimi, altri meno noti e scritti di Tenco: il primo evento nella piazza rinnovata. La serata è a ingresso libero, ma i posti a sedere saranno cento al massimo.

Appuntamento con la musica d’autore domenica 23 agosto, nella Terrazza Belvedere a Tirrenia (inizio ore 21.30), con il cantautore genovese Francesco Baccini, nel concerto Piano e voce, organizzato dal Comune di Pisa, in collaborazione con Officine Garibaldi e Paim cooperativa sociale. Sono previsti 100 posti a sedere, l’ingresso sarà libero ma la prenotazione obbligatoria (tel. 3420125713) in ottemperanza alle norme anti-Covid-19.

“Domenica 23 agosto – dice l’assessore al turismo del Comune di Pisa Paolo Pesciatini – sul nostro litorale, a Tirrenia, avremo uno dei grandi cantautori della scuola genovese, tra i più eclettici del panorama musicale italiano, Francesco Baccini. Amico di De Andre’, emozionante interprete di Luigi Tenco. A lui, artista straordinario  e irriverente, abbiamo chiesto, per parafrasare il titolo di un suo libro Ti presto un po’ di questa vita, di prestarci un po’ della sua vita attraverso la musica e i versi delle sue canzoni, che abbiamo nel tempo apprezzato e che riascolteremo nella suggestiva cornice della terrazza Belvedere con una performance che abbiamo voluto rendere completamente gratuita per gli ospiti della nostra costa. Un ringraziamento per la preziosa collaborazione a Officine Garibaldi, PAIM, che hanno atteso alla organizzazione, al Bagno Imperiale e Uappala Toscana Charme Resort”.

Protagonista da più di 30 anni nel mondo della musica, Francesco Baccini darà vita a un vero e proprio spettacolo tra performance canore e di intrattenimento, con l’interpretazione di brani autografi ai quali accompagnerà alcuni scritti da Luigi Tenco. Durante la serata sarà possibile anche acquistare libri e cd del cantautore. Il concerto sarà ripreso dalle telecamere di EvolutionTv.

Un posto al sole

Trovare un parcheggio per residenti e villeggianti a Tirrenia sarà più semplice: grazie ad un accordo tra Pisamo e Cosmopolitan Film, ci saranno 250 parcheggi gratuiti nei fine settimana estivi. Lì dove si faceva il cinema.

Duecentocinquanta parcheggi gratis per villeggianti e residenti a Tirrenia grazie a una convenzione stipulata fra Pi.sa.mo s.r.l., l’azienda che si occupa della mobilità a Pisa e Cosmopolitan Film s.r.l., proprietaria dell’area individuata da utilizzare come parcheggio. I posti auto gratuiti saranno a disposizione il sabato e la domenica dalle 8 alle 20 da oggi fino al 30 settembre 2020.

“Pisamo si è attivata– ha dichiarato il Sindaco di Pisa Michele Conti – per offrire una possibilità in più a chi sceglie di passare il fine settimana sul nostro litorale, per venire incontro alla particolare situazione che sta vivendo il turismo in questo periodo emergenziale e per rispondere alla richiesta di più parcheggi gratuiti soprattutto nei weekend, quando si registra maggiore afflusso sulla costa. Si tratta di una prima iniziativa che non rimarrà isolata: abbiamo già individuato altre aree da utilizzare per lo stesso scopo di proprietà dell’Università di Pisa, ne chiederemo l’utilizzo temporaneo”.   

I posti auto gratuiti saranno a disposizione il sabato e la domenica dalle 8 alle 20 da oggi fino al 30 settembre 2020. 

In tutto si tratta di 250 posti auto distribuiti su un terreno di 5.600 metri quadri circa in via delle Eriche con accesso per le auto da via Pisorno (e via Antonio Valente). Sarà la stessa Pisamo ad occuparsi di tenere pulita e recintata la zona dei parcheggi e ad apporre sulle strade principali opportuni cartelli e segnali per indicare l’area di sosta gratuita.

8-14 agosto, MERCATI STRAORDINARI a Tirrenia: provvedimenti per la viabilità

Torna il mercato straordinario a Tirrenia con due appuntamenti: sabato 8 agosto in Viale del Tirreno e venerdì 14 agosto in Piazza dei Fiori.

 Per permettere il regolare svolgimento del mercato la Polizia Municipale di Pisa ha istituito una serie di divieti di sosta e modifiche provvisorie alla viabilità. In particolare sabato 8 agosto per permettere di montare gli stand in viale Tirreno a Tirrenia, sarà istituito il divieto di sosta con rimozione coatta e il divieto di transito veicolare sul lato est di Piazza Belvedere. Al contempo sarà istituito il senso unico alternato su entrambe le carreggiate in via dei Fiori nel tratto tra piazza Belvedere a via del Oleandri e via degli Ontani. Sullo stesso Viale del Tirreno, carreggiata lato est nel tratto da via S. Guido a via Pisorno, sarà vietato transitare in auto e scooter e sarà vietata la sosta. Senso unico alternato anche per via del Glicini. I provvedimenti sono validi per la giornata di sabato 8 agosto dalle ore 18 fino al termine del mercato e alla successiva pulizia della piazza. 

Venerdì 14 agosto invece il mercato straordinario sarà ospitato in piazza dei Fiori a Tirrenia. Per quel occasione la Municipale ha disposto il divieto di transito e di sosta con rimozione coatta sul lato est di Piazza Belvedere, il divieto di transito e di sosta in via dei Fiori e in piazza dei Fiori. Sarà vietato il transito veicolare (eccetto i residenti) in via degli Oleandri nel tratto da via dei Fiori a via Pisorno e in via degli Ontani nel tratto tra via dei Fiori e via delle Rose. In questo caso i divieti sono validi per la giornata di sabato 14 agosto dalle ore 16 fino al termine del mercato e alla pulizia della piazza.

Restyling del Belvedere

Inaugurato il nuovo assetto di piazza Belvedere a Tirrenia: nuove piante, una aiuola centrale, una fontana e una meridiana che omaggia i fasti cinematografici sulla Pisorno al posto delle macchine, non sono che uno degli interventi per un litorale da valorizzare.

Inaugurata stamani, lunedì 27 luglio, la riqualificazione della parte centrale di piazza Belvedere e dell’area verde accanto alla piazza, alla presenza del sindaco di Pisa Michele Conti, dell’assessore ai lavori pubblici Raffaele Latrofa, dell’assessore al turismo e litorale Paolo Pesciatini e del dirigente Fabio Daole

“Con questo primo intervento in piazza Belvedere – spiega il sindaco Michele Conti –  abbiamo dato il via ad una riqualificazione che definirei storica per Tirrenia, località di rilevanza centrale per il litorale pisano, con grandi potenzialità di sviluppo turistico, che ha però sofferto per decenni la mancanza di investimenti, rimanendo ferma agli anni ’70. Quello che inauguriamo oggi è un primo intervento di riqualificazione paesaggistica, pensato per sistemare un punto centrale di Tirrenia, nella prospettiva di valorizzare tutta la piazza e farne uno spazio di fruizione e di aggregazione, funzionale allo sviluppo turistico della località. La piazza, con il suo belvedere sul lungomare, deve tornare ad essere punto attrattivo di Tirrenia, meta prescelta per passeggiate ed eventi serali in estate per pisani e turisti, valorizzando la tradizione di località balneare e turistica con una storica vocazione per il cinema e le produzioni di film”. 

“Abbiamo già messo in programma – conclude Conti – il rifacimento di tutto il marciapiede lato pineta, che sarà rivestito in travertino, mentre è già stata portata a termine la risistemazione dell’area verde a fianco della piazza, con nuove piantumazioni. A fine intervento la piazza si presenterà più curata e verde, inizierà ad assumere un nuovo volto e costituirà un altro tassello che si aggiunge alla complessiva opera riqualificazione del litorale pisano, insieme al restyling di Piazza Baleari a Marina, al completamento della pista ciclabile da Pisa al litorale, al rifacimento di asfalti e marciapiedi, alla sistemazione dell’altra pista ciclabile che corre da Marina a Calambrone e all’importante operazione di rimboschimento e manutenzione del verde che è un grande patrimonio per Tirrenia e tutto il litorale.”

“Come dimostriamo oggi con questa inaugurazione – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Raffaele Latrofa – a cui ne seguiranno a breve altre sul litorale, la nostra Amministrazione sta dimostrando di andare avanti, continuando a lavorare anche in fase di emergenza Covid, con gare, contratti e cantieri, per arrivare a completare opere che i cittadini attendevano da decenni, centrali per il rilancio del litorale. Dopo piazza Belvedere, piazza Baleari e la pista ciclabile, le attività sul litorale proseguono: è già in gara il rifacimento di piazza Gorgona che sarà inaugurata la prossima estate. Continueremo ad intervenire anche su asfalti, marciapiedi e illuminazione. Nel caso di piazza Belvedere esprimo particolare soddisfazione per questo operazione di riqualificazione che ha dato la possibilità all’architetto Lorenzetti, famoso per realizzare meridiane in tutta Italia, di creare quest’opera dedicata alla storia degli stabilimenti cinematografici della Pisorno.”

“Come Amministrazione abbiamo una responsabilità nei confronti della bellezza – aggiunge l’assessore al turismo e litorale Paolo Pesciatini -: il miglioramento dei luoghi dove abitiamo significa realizzare opere e prenderci cura del nostro territorio. Questa è la volontà della nostra Amministrazione rivolta sia ai suoi cittadini che al sistema dell’accoglienza turistica, perché prenderci cura della nostra città e del nostro litorale significa tutelare il nostro ambiente, valorizzare le nostre bellezze e offrire servizi per ospiti e turisti con un livello qualitativo superiore.”

Sistemazione area verde, piantumazioni e operazione di rimboschimento. L’intervento di riqualificazione è stato caratterizzato da una prima fase di sistemazione dell’area verde attigua a piazza Belvedere, che si è svolto nei mesi invernali, con un’operazione di rimboschimento della zona verde che ha visto la piantumazione di 80 nuovi alberi, tra pini marittimi, ontani e lecci, e la sostituzione della siepe con una nuova in essenza di lantana, oltre alla realizzazione dell’impianto di irrigazione. Questo intervento sul verde è stato accompagnato dall’operazione di pulizia e di taglio della vegetazione lungo tutta la pista ciclabile del Viale del Tirreno che va dalla via Bigattiera a Calambrone e da una grande operazione di rimboschimento arboreo che si è svolta lungo tutta la fascia del litorale, in aree interne agli abitati di Marina, Tirrenia e Calambrone dove sono stati piantumati in tutto 6.300 nuovi alberelli (piante di 2 anni). Complessivamente si tratta di un investimento di 425.541 euro che è stato affidato alla ditta Evergreen di Acireale (Catania) per quanto riguarda le opere a verde e alla ditta CLD Strade di Pisa per le opere edili e stradali realizzate nella piazza.

Riqualificazione paesaggistica parte centrale di piazza Belvedere. Per quanto riguarda il dettaglio dell’intervento nell’area centrale della piazza di Tirrenia, l’Amministrazione comunale ha accolto il progetto proposto dalla Confcommercio di Pisa e rielaborato dall’uffici tecnici comunali, pensato per riqualificare l’area centrale della piazza di Tirrenia, dove è maggiore l’affluenza di persone soprattutto durante la stagione estiva. È stata realizzata un’aiuola ornamentale posta al centro della piazza, composta da parti a verde pubblico, alberature, piante erbacee, prato pronto e parti pavimentate in travertino, che è un materiale già esistente nelle zone adiacenti, con panchine dello stesso materiale. Nella parte finale, lato ovest, della nuova aiuola è stata realizzata una fontana ornamentale composta da una vasca all’interno della quale sono presenti cinque ugelli a getto d’acqua variabile, con illuminazione che cambia colore. L’aiuola è percorsa da un canale centrale per tutta la sua lunghezza fino a raggiungere la vasca della fontana e nella parte finale ad est è stato collocato un orologio solare.

Orologio solare in ricordo degli stabilimenti cinematografici di Tirrenia. L’opera, che richiama la memoria storica degli stabilimenti cinematografici di Tirrenia, è stata realizzata dalla ditta Lambardi di Pisa e progettata dall’architetto Marco Lorenzetti, che così la spiega: “Tirrenia per una quarantina di anni del secolo scorso è stata la Hollywood italiana, grazie alla presenza Tirrenia Film Studios, poi Pisorno ed infine Cosmopolitan Film. L’orologio solare richiama la storica vocazione di Tirrenia città del cinema, con la metaforica proiezione di un film; la lampada del proiettore è il Sole, la pellicola riporta i fotogrammi (le ore del giorno) da ingrandire e proiettare sullo schermo (il quadrante). Il pezzo di pellicola cinematografica stilizzata, sapientemente avvolta che nei fotogrammi riporta le ore, richiama chiaramente la relazione privilegiata tra il cinema e il tempo, inteso come tempo cinematografico e nel suo senso più largo di nesso con i ritmi della Natura. La pellicola cinematografica disposta a cerchio, un cerchio orientato e inclinato come l’equatore, funge da gnomone a macchia di luce poiché riporta incisi i numeri che indicano le ore del giorno. I numeri vengono proiettati sul quadrante polare, parallelo all’asse terrestre, su cui è tracciata la linea per individuare l’ora vera locale di Tirrenia”. 

Tirrenia, chiuso un tratto di via del Bossolo per cedimento della strada

La Polizia Municipale e la Protezione Civile di Pisa sono intervenute stamani a Tirrenia per chiudere alla circolazione veicolare il tratto di via del Bossolo compreso tra via delle Ginestre e via dei Ginepri, a causa di un cedimento circoscritto di una parte di strada, che si è verificato nel terreno sotto l’asfalto. I tecnici di Avr interverranno domattina con il mezzo escavatore per verificare le cause del cedimento, capire come intervenire per mettere in sicurezza il tratto di strada e ripristinare l’asfalto.

Litorale blu

Issate le Bandiere Blu che attestano, anche per il 2020, la capacità di accoglienza delle località del Litorale Pisano: una conferma importante in questo momento così delicato per il turismo che deve tornare ad essere uno dei motori dell’economia.

La Blu Flag 2020 assegnata al Litorale Pisano dalla ong danese Fee, Foundation for Environmental Education, sventola anche per quest’anno sulle spiagge di Calambrone, Marina di Pisa, Tirrenia e sull’approdo turistico del Porto di Pisa. Le bandiere simbolo della capacità ricettiva e di accoglienza turistica, di qualità del territorio e delle infrastrutture, sono state issate stamani 22 giugno con una cerimonia al Porto di Pisa, alla presenza del sindaco di Pisa Michele Conti, dell’assessore all’ambiente Filippo Bedini, dell’assessore al turismo e litorale Paolo Pesciatini, del Presidente della FEE Claudio Mazza in collegamento da Roma e dell’Amministratore del Porto di Pisa, Simone Tempesti. A seguire gli alzabandiera ai pennoni di Marina, Tirrenia e Calambrone.

“In un momento così difficile e delicato per il turismo – dichiara il sindaco di Pisa Michele Conti – la conferma di questo riconoscimento per il litorale pisano mette in evidenza, sotto il profilo delle garanzie e della sicurezza ambientale, che siamo pronti a rispondere alle nuove esigenze della domanda turistica in termini di sicurezza e capacità di accoglienza. Siamo veramente soddisfatti anche per l’estate 2020 di aver raggiunto questo traguardo che premia la qualità dei servizi offerti dal nostro litorale. È sotto gli occhi di tutti l’attenzione che la nostra Amministrazione sta dedicando al litorale, dimostrato da investimenti fatti in opere pubbliche, piazze, asfaltature, marciapiedi, piste ciclabili, verde urbano, manutenzioni. Investimenti che sul litorale sono mancati per decenni e che oggi possiamo definire come storici per le nostra località balneari. Non ci fermeremo a questo, perché riteniamo importante continuare a investire su Marina, Tirrenia e Calambrone, collaborando con il Porto di Pisa, con gli operatori balneari e con le attività commerciali per far tornare il litorale pisano, polo turistico attrattivo del nostro territorio.”

“Il fatto che il litorale si possa fregiare di ben quattro Bandiere Blu anche in questo anno così complesso e critico – commenta l’assessore Paolo Pesciatini – è sicuramente una importante dimostrazione della qualità del sistema di accoglienza della nostra offerta turistica. Offerta che oltre alla sostenibilità ambientale, alla qualità dei servizi, alla accessibilità per tutti, garantisce vacanze ottimali nel rispetto dei protocolli di sicurezza sanitaria. È un riconoscimento che va pertanto ascritto alla nostra comunità cittadina e imprenditoriale, raggiunto grazie al lavoro condiviso tra Comune, Porto di Pisa, operatori turistici e commerciali».

 “Per raggiungere e mantenere questo risultato – spiega l’assessore Filippo Bedini -, l’Amministrazione Comunale ha investito maggiori risorse sulla pulizia e la raccolta differenziata non solo presso gli stabilimenti balneari, con servizi appositamente dedicati a incentivare il corretto conferimento dei rifiuti, ma anche sulle spiagge libere, dove è stata ampliato e strutturato il servizio di pulizia, spingendo sempre più cittadini e turisti a comportamenti virtuosi verso la raccolta differenziata, così da rendere il nostro Litorale ancora più pulito e accogliente. A Pisa possiamo vantare 4 Bandiere Blu sulle 20 assegnate in tutta la Toscana, un ottimo risultato a conferma delle potenzialità delle nostre località balneari che sono uniche nella regione e che meritano di essere ulteriormente sviluppate.”

“Quest’anno il riconoscimento della Bandiera Blu – ha aggiunto il presidente di FEE Italia Claudio Mazza in collegamento da Roma – ha un valore simbolico, che è quello della ripresa, della ripartenza delle attività e della stazione balneare. In ogni località a cui abbiamo assegnato il riconoscimento è stato fondamentale la collaborazione tra Amministrazioni, autorità portuali e balneari, non solo per fornire servizi all’altezza dell’accoglienza turistica e degli standard qualitativi e ambientali, ma anche per controllare sul rispetto delle misure di sicurezza e dei protocolli sanitari.”

“Abbiamo fatto un grande lavoro di squadra – ha concluso l’Amministratore del Porto di Pisa Simone Tempesti – per poter confermare gli standard qualitativi degli scorsi anni. Stiamo continuando a lavorare perché il Porto di Pisa possa diventare un punto di arrivo sempre più importante per la Toscana, un primo approdo che consenta di raggiungere le mete più importanti della nostra regione. Siamo convinti che il Porto possa avere una funzione baricentrica di accesso a tutta la regione, mettendo il collegamento le rotte del mare con le numerose attrazioni turistiche delle nostre terre.”

La Bandiera Blu è un riconoscimento conferito dalla FEE (Fondazione per l’Educazione Ambientale) alle località costiere europee che soddisfano criteri di qualità relativi a parametri delle acque di balneazione e al servizio offerto, in base a 32 criteri che riguardano la gestione del territorio, la valorizzazione delle aree naturalistiche, la vivibilità in estate e gli impianti di depurazione. Il requisito base per l’assegnazione è la qualità delle acque, monitorata ogni quindici giorni con protocolli analitici condivisi con ARPAT, ma è necessario dimostrare una adeguata capacità di erogare servizi turistici e ambientali che vanno dalla raccolta rifiuti, all’organizzazione della sosta, all’accessibilità degli stabilimenti, alla sicurezza, alla tutela ambientale e all’ecosistema.

Litorale informato

Riapre a Titrrenia il punto informazioni turistiche con nuove potenzialità per garantire una migliore accessibilità alle offerte del territorio. Dopo i due pisani, ecco il terzo infopoint, in attesa della prossima campagna di promozione turistica.

Il chiosco sulla piazza Belvedere è piccolo ma ben organizzato: va a completare la rete dell’accoglienza turistica a Pisa insieme a quelli già attivi in piazza del Duomo e in piazza XX settembre, e, gestito dal raggruppamento temporaneo d’impresa (RTI) costituito da  CO&SO e Duomo 7, sarà aperto tutti i giorni fino a metà settembre dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.30. 

“Il nostro litorale è strategico per quanto riguarda l’offerta balneare – dice l’assessore al turismo Paolo Pesciatini – e con grande soddisfazione oggi abbiamo aperto l’info point di Tirrenia che sarà in stretto rapporto con gli altri uffici informazioni di piazza Duomo e XX settembre, proprio a conferma che la nostra è un’offerta turistica integrata e garantisce a tutti una vacanza libera, sicura e la più ampia e completa possibile. Il nostro mare pulito, garantito dalle 4 Bandiere Blu, la eccezionale offerta culturale della città, l’ambiente incontaminato del Parco di San Rossore sono i nosytri punti di forza”. 

Novità importante è la piattaforma attraverso la quale sarà possibile gestire le prenotazioni alberghiere last minute per i turisti che ne faranno richiesta presso i tre punti informazioni. Mentre, da fine maggio, è stato pubblicato, in una nuova veste grafica tutta rinnovata e finalmente in versione mobile, il portale del turismo (www.turismo.pisa.it).

“Nonostante questi mesi di lockdownm – conclude Pesciatini – abbiamo lavorato per ripartire subito con l’offerta turistica per tutto il territorio comunale e a breve partiremo con una campagna di promozione che inviterà a vivere pienamente la nostra città con tutte le opportunità che offre”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: