Leonardo 4.0

La mostra al Museo Piaggio parte dal genio di Vinci e arriva all’ultima generazione industriale; ma forse non c’è troppa distanza Dalle macchine di Leonardo all’industria 4.0.

Fa parte delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo la mostra che il Museo Piaggio sceglie di dedicare al suo genio: fino al 29 febbraio 2020 a Pontedera si possono ammirare le evoluzioni storiche, sociali, economiche, che hanno accompagnato, sostenuto e spinto i modi in cui il talento è riuscito a farsi opera. Il talento di Leonardo, più di cinquecento anni fa, ma poi anche quello di tanti altri geni, magari meno noti, che hanno saputo mettere in pratica le proprie idee, facendo nascere manifatture, attività, aziende. Cogliendo le opportunità, trasformando le condizioni avverse, volgendole a loro favore.

Nato sulla scia del convegno di studi Dalla Scientia Machinale alla Robotica e all’Industria 4.0 nella Toscana di Leonardo organizzato da Fondazione Piaggio, Museo Leonardiano di Vinci e Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna, il percorso espositivo della mostra è il tentativo di individuare e raccontare al pubblico quali elementi – economici, sociali e di contesto storico-culturale – abbiano contribuito a far emergere il talento di Leonardo e i successivi sviluppi del tessuto manifatturiero, urbano e sociale dell’Italia, allo scopo di indagare la nascita della creatività e dello spirito innovativo. Partendo dalla Toscana, sua terra d’origine, ma cercando di evitare ricostruzioni forzate, il tentativo è quello di individuare proprio nella sua opera e nella sua epoca uno dei nodi fondamentali che hanno reso uno specifico territorio culla di diverse e progressive stagioni di innovazione nel campo della cultura e della tecnologia, dall’ Umanesimo ai giorni nostri.

Testimoniato dalla creatività e dalla spinta innovativa delle realtà attualmente presenti nel nostro territorio, il filo rosso che congiunge il passato e il presente dispone di un’innovativa infrastruttura industriale e di ricerca coniugando, nella nostra realtà, l’attività produttiva di Piaggio e i laboratori di ricerca di eccellenza in robotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Che, insieme al Museo Leonardiano di Vinci, propongono, per queste celebrazioni, una riflessione che parte dal passato per guardare al futuro.

APPUNTAMENTI

DICEMBRE

mercoledì 18

ore 19.30 Presentazione-evento del libro L’ombra di Caterina. L’amore, il tradimento, il genio. La madre di Leonardo da Vinci si racconta. Di Marina Marazza (Solferino libri, 2019) con reading teatrale a cura dell’autrice.

GENNAIO

domenica 12

Per il ciclo A Spasso con Leonardo: i tour in collaborazione con Unicoop Firenze
ore 10.00 Leonardo Ximenes e la bonifica del Padule di Bientina. Visita alle cateratte Ximeniane con l’Associazione Non c’è futuro senza memoria. Partenza dal Museo Piaggio con visita alla mostra.

Per il ciclo Al cinema con Leonardo
ore 15.30 Proiezione del film di animazione Leo da Vinci – missione Monna Lisa (2018) Auditorium del Museo Piaggio.


venerdì 17

ore 18.30 Presentazione del libro Dalle macchine di Leonardo all’Industria 4.0 (Tagete Editore, 2019)


venerdì 24

Per il ciclo Al cinema con Leonardo
Proiezione del film Io, Leonardo (Sky, 2019) – Auditorium del Museo Piaggio
ore 10.00 matinée scuole
ore 21.00 proiezione serale


sabato 25

15.30-17.00 Laboratorio per bambini Con un battito d’ali. Rincorrendo il più grande sogno di Leonardo organizzato da PromoCultura in collaborazione con il Museo Leonardiano di Vinci. Al termine merenda.


domenica 26

Per il ciclo A Spasso con Leonardo: i tour in collaborazione con Unicoop Firenze
ore 10.00 La Valle delle Fonti e l’Acquedotto mediceo di Pisa. Partenza dal Museo Piaggio con visita alla mostra.


venerdì 31

Cena a tema rinascimentale, in collaborazione con ChaÎne des Rôtisseurs Toscana Francigena con le ricette esclusive di Leonardo e Unicoop Firenze
ore 19.15 intervento del naturopata Marco Pardini che parlerà dell’uso delle erbe tramandato da Leonardo e preparerà una degustazione di pesti.
ore 21.00 cena realizzata sulla base di ricette originali di Leonardo da Vinci.

FEBBRAIO

domenica 9

Per il ciclo A Spasso con Leonardo: i tour in collaborazione con Unicoop Firenze
ore 10.00 Leonardo e il taglio dell’Arno. Visita all’antica Rocca della Verruca. Partenza dal Museo Piaggio con visita alla mostra.


sabato 22

ore 15.30 – 17.00 Laboratorio per bambini su Leonardo e la robotica organizzato da GREAT Robotics. Al termine merenda.

* Alcuni degli eventi in programma saranno a pagamento.

Info: 0587 271727 – annalisa.rossi@piaggio.com 

museopiaggio.it

L’artista non sono io

Ad un anno dalla prima volta, Lucio Battisti torna protagonista di Spiriti Solitari, l’appuntamento coi cantautori italiani curato da Masoni e Bartelloni. Il 25 ottobre, al Museo Piaggio

Ampliato nella forma e nei contenuti, ormai forte di un successo che si è ripetuto per tutte le date in programma e nelle diverse location che lo hanno ospitato, l’appuntamento con Spiriti Solitari, in cui Marco Masoni e Fabrizio Bartelloni raccontano, fanno ascoltare e fanno vedere i principali cantautori italiani, torna ad occuparsi di Lucio Battisti. Venerdì 25 ottobre, alle 21, nell’Auditorium del Museo Piaggio si ripete la magia che ha incantato platee di pisani e non solo grazie all’affabulazione dei due padroni di casa: attraverso un racconto fatto di parole, musica, aneddoti, curiosità e rarità discografiche scopriremo un Battisti non solo cantabile e popolare, che lo sappiamo già, ma anche sperimentale e innovativo, che forse c’era sfuggito.

L’artista non sono io – Lucio Battisti, Umanamente uomo venerdì 25 Ottobre, ore 21 . Auditorium Museo Piaggio, Pontedera . ingresso gratuito

INFO E PRENOTAZIONI
museo@museopiaggio.it
0587 271727

Le note del cinema

Concerti – Al Museo Piaggio di Pontedera l’8 giugno una serata per riascoltare le più belle colonne sonore per coro, piano, violino, fisarmonica

Si chiama Not(t)e al cinema e ci farà sognare ad occhi aperti calandoci nelle atmosfere magiche dei più bei film della storia del cinema attraverso le musiche che hanno contribuito a renderli immortali. Sabato 8 giugno alle 21 presso il Museo Piaggio di Pontedera il concertoi delle corali Associazione Corale Libentia Cantus di Pomaia, Corale polifonica Ludus Vocalis di Pisa e Coro dell’Accademia Arti Musicali di Sarzana accompagnate da Luana Menchini al pianoforte, Adele Casotti al violino e Massimo Signorini alla fisarmonica sotto la direzione di Diego Terreni.

PROGRAMMA
A.Villoldo – Don Pedro (omaggio a Pietro Mascagni)
A.Villoldo – El choclo (dal film Valentino di K. Russel)
M.Rodriguez – La Cumparsita (dal film A qualcuno piace caldo)
C. Gardel – Por una cabeza (dal film Schindler ‘s list)
F.Juan de Dios – Caminito (dal film Di questo non si parla con M. Mastroianni)
R. Melo – Desde el alma (dal film Pobre mi madre querida)
Mercer/Mancini – Moon river (dal film Colazione da Tiffany)
J.Kander – New York New York (dall’omonimo film)
E.Morricone – Gabriel’s oboe (dal film Mission)
Piazzolla/Solanas – Vuelvo al sur (dal film Sur di Solinas)
G.Bregovic – Ausencias (dal film Underground)
A.Piazzolla – Libertango (dal film Lezioni di tango)
N.Rota – Speak softly love (dal film Il Padrino)

A seguire una dolce degustazione

museo@museopiaggio.it

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: